Rissa tra minorenni davanti alla villa del party: uno finisce in ospedale

PORTO ERCOLE – Il mega party non autorizzato nella villa di lusso di Porto Ercole, oltre a disturbare la quiete pubblica ha riservato anche altre sorprese.

I carabinieri hanno anche dovuto sedare una rissa scoppiata tra alcuni giovanissimi, tra cui quattro minorenni tra i 16 e i 17 anni tutti provenienti dalla zona di Roma.

La rissa è scoppiata alle 4 di notte, davanti all’ingresso della villa in cui si è svolta la festa. Sei i ragazzi denunciati, tutti molto giovani, che sono fuggiti lasciando sul posto un ragazzo con un’orbita oculare fratturata e lesioni guaribili con una prognosi di 30 giorni.

Un giro di vite da parte dei carabinieri della Compagnia di Orbetello, in particolare dei militari dell’Argentario, che solo negli ultimi giorni hanno controllato numerosi locali e avventori, sanzionando un noto bar situato sul lungomare di Porto Ercole, punto di ritrovo di moltissimi ragazzi.

Commenti