Parcheggi a pagamento: al via la nuova gestione. Tutte le novità

MONTE ARGENTARIO – Il 13 luglio 2020 inizierà la nuova gestione del Servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento con parcometri e servizio ausiliari del traffico nel Comune di Monte Argentario da parte di Apcoa Parking Italia S.p.A., operatore leader dei servizi di parcheggio in Italia e in Europa. Si tratta delle aree sosta a pagamento di competenza comunale nelle zone di Porto Santo Stefano, Porto Ercole e Pozzarello, per un totale di 1.967 posti auto.

Gli orari della sosta a pagamento e la disciplina tariffaria applicata saranno regolamentate conformemente alle previsioni della delibera di GM 114 dell’11 ottobre 2018, e nello specifico i giorni e gli orari in cui è previsto il pagamento della sosta resteranno invariati:

dall’1 aprile al 30 settembre dalle ore 8 alle ore 24 di tutti i giorni feriali e festivi;

dall’1 ottobre al 31 marzo dalle ore 8 alle ore 20 di tutti i giorni feriali e festivi.

Quanto alle tariffe, invece, quelle per gli utenti occasionali, non possessori di bollino rosso e verde, saranno notevolmente semplificate, favorendo la rotazione breve e le soste di più lunga durata oltre le 4 ore, passando dagli attuali 0,50 euro prima ora, 1,00 euro seconda ora, 2,50 euro dalla terza ora in poi a 1,50 euro per ogni ora.

I possessori di bollino rosso continueranno invece a non pagare nella maggior parte delle aree mentre per i possessori di bollino verde sono previste tariffe standard di 1,00 euro all’ora e 2,00 euro al giorno, con differenziazioni in alcune aree (per dettagli delle tariffe si prega comunque di prendere visione degli appositi cartelli presenti nelle varie aree di sosta).

Le aree di sosta saranno attrezzate con n. 64 parcometri di ultima generazione alimentati da energia solare, che consentono il pagamento con monete (da 5, 10, 20, 50 centesimi e 1 e 2 Euro), carte di credito e tessere. Inoltre, n. 8 di questi parcometri prevedono in via aggiuntiva il pagamento anche attraverso l’uso di banconote da 5,10, 20 e 50 euro.

Apcoa ha previsto un nuovo ufficio ubicato nel centro di Porto Santo Stefano in Via Sordini n. 19 con i seguenti orari di apertura al pubblico (dall’1 aprile al 30 settembre): dal lunedì al sabato, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19, a cui potranno fare direttamente riferimento i cittadini ed i visitatori dell’Argentario per avere informazioni e supporto nella localizzazione dei parcheggi; tal fine è già attivo il seguente contatto e-mail: gr.monteargentario@apcoa.it

Dal 13 Luglio 2020 sarà inoltre introdotta la possibilità di pagare la sosta tramite l’App Apcoa Flow e cesserà il servizio Easypark: Apcoa Flow diverrà pertanto la nuova l’App di riferimento per i pagamenti digitali su tutte le aree di sosta a parcometro di Monte Argentario. Gli utenti che stanno attualmente utilizzando il sistema di pagamento Easypark potranno comunque consumare il credito residuo nelle altre città dove è disponibile questo metodo di pagamento. Per tutte le richieste di informazioni o per le eventuali richieste di rimborso del credito residuo, qualora previsto dagli accordi tra utenti e fornitore del sistema, sarà necessario rivolgersi direttamente al servizio clienti di Easypark.

L’App Apcoa Flow, tramite la funzione di geolocalizzazione, aiuterà l’utente a trovare il parcheggio più vicino alla propria posizione nel momento in cui inizia la ricerca, senza la necessità di recarsi al parcometro per stampare il biglietto. Il pagamento del parcheggio avviene direttamente sulla carta di credito registrata.

È inclusa la funzione di estensione del pagamento nel caso in cui la sosta si dovesse protrarre per evitare così di incorrere in sanzioni.

Per usare l’app non è richiesto un esborso iniziale per attivare un borsellino elettronico, ma è sufficiente abbinare una carta di credito in fase di registrazione; il pagamento tramite carta di credito avviene in via posticipata e non sono applicate commissioni per il pagamento tramite app.

Utilizzare l’app è semplicissimo: basta scaricare Apcoa Flowsu uno smartphone Android o Apple dal relativo Store e procedere con la registrazione (guidata) di un account inserendo le proprie generalità, indirizzo e-mail, targa del proprio veicolo ed estremi della carta di credito. Dopo aver completato la registrazione l’utente riceverà una mail di conferma e dovrà scaricare e stampare il pass flow dal link flow.apcoa.it da esporre sul parabrezza al fine di agevolare le operazioni di controllo della sosta (per gli utenti occasionali o sprovvisti di Pass flow è comunque sufficiente esporre un biglietto con scritto “flow”).

Inoltre, Apcoa Flow potrà essere utilizzata anche da tutti gli utenti che beneficiano di tariffe di sosta agevolate nel Comune di Monte Argentario (in particolare i possessori di bollino rosso e verde), attraverso degli appositi codici da inserire nell’app che consentiranno l’applicazione delle tariffe riservate ai possessori dei relativi “bollini”. Sul sito flow.apcoa.it saranno pubblicati i codici da utilizzare per usufruire delle tariffe agevolate e le istruzioni.

Nelle settimane successive all’avvio della gestione saranno inoltre implementati altri importanti servizi a favore degli utenti, tra cui i principali:

· un sistema di indirizzamento composto da 35 pannelli direzionali, tra cui 2 paline a messaggio variabile multiplo, una a Porto Santo Stefano ed una a Porto Ercole, contenenti rispettivamente n. 4 e n. 3 indicazioni, al fine di fornire agli utenti in arrivo utili informazioni sulla localizzazione e sui livelli di occupazione dei parcheggi evitando così il più possibile incolonnamenti di autoveicoli e conseguente riduzione dell’inquinamento atmosferico;

· tre Infopoint: Apcoa curerà la fornitura ed installazione di queste colonnine informative dotate di sistema citofonico bidirezionale a vivavoce alimentate ad energia solare in prossimità delle aree di sosta. Ad essi potranno rivolgersi gli utenti che necessitano di informazioni e risposte in tempo reale su tariffe, sanzioni, strumenti di pagamento, ma non trovano personale cui rivolgersi.

· due colonnine doppie (due stalli ognuna) di ricarica per le auto elettriche;

· dieci mappe informative (Al fine di informare l’utenza sulle aree di sosta e le pertinenze raggiungibili);

· dieci cestini portarifiuti nelle zone più frequentate dall’utenza.

“Finalmente si è concluso l’iter di assegnazione del servizio gestione dei parcheggi – spiega il sindaco di Monte Argentario Francesco Borghini -. La pandemia Covid19 ha inevitabilmente procrastinato i tempi e le varie operazioni di adeguamento si stanno svolgendo nel pieno della stagione. Di questo ci scusiamo con la cittadinanza, ma siamo certi che la qualità del servizio sarà migliorata”.

Arturo Benigna, amministratore delegato di Apcoa Parking Italia S.p.A., dichiara: “La gestione dei parcheggi di Monte Argentario contribuisce ad incrementare la presenza di Apcoa in una regione strategica per la nostra società. Apcoa è infatti presente ormai da diversi anni in Toscana con le gestioni dei parcheggi degli Ospedali di Prato, Lucca, Pistoia, Massa e Pescia, a cui si è recentemente aggiunta quella del Parcheggio Misericordia nella Città di Pistoia. sarà questa l’occasione per introdurre la nostra piattaforma Apcoa flow, che presenta novità in grado di migliorare e facilitare, oltre al pagamento della sosta, anche l’intera “mobility experience” degli utenti, utilizzando un network presente in tutta Europa”.

Apcoa parking Italia S.p.A. è l’operatore leader dei servizi di parcheggio sia in Italia che in Europa. In Italia vanta attualmente un portafoglio di circa 150 parcheggi distribuiti su tutto il territorio nazionale, con un fatturato annuo realizzato nel corso del 2019 di 66 milioni di euro. Apcoa parking Italia fa parte del gruppo Apcoa parking Group, la cui sede centrale è a Stoccarda e gestisce in Europa oltre 9.500 parcheggi per un totale di circa 1,4 milioni di posti auto in 13 paesi.

Commenti