Coronavirus: è ufficiale, salta il Game Fair al Madonnino

Più informazioni su

GROSSETO – La situazione dei contagi da Coronavirus l’incertezza sulle date di riapertura delle manifestazioni fieristiche, non permettono l’organizzazione della 30° manifestazione del Game Fair Italia che doveva svolgersi nei giorni 11,12,13, settembre 2020 nel Centro Fiere di Grosseto.

Le cronache segnalano quotidianamente nuovi allarmi, da numerosi territori, i focolai Covid-19 si stanno accendendo a macchia di leopardo e per l’alto numero di visitatori ed espositori provenienti da ogni parte del territorio nazionale, non sussistono le condizioni per organizzare in sicurezza il Game Fair.

“È stata una scelta dolorosa” commenta il Presidente Andrea Masini “abbiamo investito risorse ed energie cercando di evitare l’annullamento di questa manifestazione, come del resto già fatto con tutte le altre del nostro palinsesto. La complessità del Game Fair, la mancanza dei presupposti necessari a tutelare i nostri espositori e visitatori, anche in caso di riapertura, non ci consentono l’organizzazione del Game Fair 2020.”

“Dobbiamo preservare senza disperdere il patrimonio Game Fair” sottolinea il Direttore Carlo Pacini, “mettendoci fin da subito a lavoro per una edizione 2021 di rilancio che non dovrà deludere le aspettative di tutti gli amanti delle attività che si svolgono all’aria aperta e di tutte le aziende che ogni anno ci rinnovano la fiducia”.

Il Game Fair, si ferma un anno, rimarranno comunque impresse fino all’edizione 2021, le emozioni che solo questa manifestazione sa suscitare.

Più informazioni su

Commenti