Più controlli sul territorio: arrivano altre dieci telecamere per la videosorveglianza

MAGLIANO IN TOSCANA – “Con la firma dell’ordinanza di attivazione, entro dieci giorni il territorio comunale può contare sul oltre dieci telecamere in più per la videosorveglianza”. Lo annuncia il sindaco di Magliano Diego Cinelli subito dopo aver firmato l’atto con cui, di fatto, le telecamere potranno essere attivate.

“Si tratta di quelle del lotto 2 – afferma Cinelli – e a breve attiveremo anche quelle del lotto 3. In pratica sono oltre dieci telecamere situate nei centri abitati di Magliano, Montiano che verranno messe in rete, mentre con il successivo passaggio, quello dell’attivazione del terzo lotto si inizierà a coprire anche il territorio aperto per un totale di diverse decine di telecamere posizionate in punti strategici”.

“Come amministrazione abbiamo sempre creduto nella videosorveglianza come strumento di prevenzione e repressione dei reati – spiega il sindaco – Tra gli investimenti di questi anni anche quello sulla sala operativa allestiva nel comando della polizia municipale, dove convergono le immagini che arano poi a disposizione di tutte le forze dell’ordine.

Parallelamente al posizionamento delle telecamere, abbiamo investito sulla realizzazione di nuovi impianti di illuminazione, sia nei paesi che nelle campagne, ma anche la sostituzione delle vecchie lampade con quelle a led che garantiscono una migliore visibilità e, di conseguenza, sicurezza”.

Commenti