Due giorni di acquisti ecologici: il centro storico si anima con MercaRiciclando

Più informazioni su

PIOMBINO – Due giorni all’insegna del riciclo e della tutela ambientale: sabato 11 e domenica 12 luglio il centro storico si animerà grazie a MercaRiciclando, l’iniziativa organizzata dall’associazione Amici di Vittorio, in collaborazione con il quartiere Porta a Terra e con il patrocinio del Comune di Piombino.
Moltissime le associazioni e i soggetti che, insieme, daranno vita a questa due giorni che si articolerà tra il Rivellino, piazza Cappelletti, via dell’Arsenale, piazza Ozanam con il giardino omonimo e la sede del centro civico S. Maria.

Mercatino del riciclo, mostre d’arte e di fotografia: due giorni di iniziative per porre l’attenzione sull’importanza di tutelare l’ambiente dall’inquinamento antropico mettendo in campo piccole, quotidiane azioni che, tutte insieme, possono cambiare significativamente il futuro del pianeta.

“Il tema della tutela ambientale – dichiara il sindaco Francesco Ferrari – è, adesso come mai prima, al centro del dibattito pubblico. Dopo decenni di noncuranza che hanno causato danni spesso irreversibili, le cui conseguenze si toccano con mano anche a Piombino, finalmente le buone pratiche per la tutela dell’ambiente hanno lo spazio che meritano nella discussione quotidiana. Purtroppo, però, ancora troppo spesso rimangono inattuate: per questo è indispensabile diffondere la cultura del riciclo e del riuso; per questo è di primaria importanza educare i cittadini al rispetto dell’ambiente. Iniziative come questa svolgono un ruolo fondamentale in questo senso: è motivo di orgoglio il sostegno convinto di questa amministrazione”.

Venti tra espositori e artigiani che utilizzano materiale di recupero per le proprie creazioni saranno al fianco degli artisti ed esporranno le proprie opere al Rivellino, mentre tra piazza Cappelletti e piazza Ozanan saranno presenti le associazioni di volontariato e protezione civile del territorio: Misericordia, Pubblica Assistenza, Croce Rossa, Avela, Avis e Fratres.

Sempre al Rivellino, ci sarà un’esposizione che contrappone il bello del paesaggio marino immortalato dai Tre delfini con i rifiuti raccolti dalle reti dei pescatori locali.
All’interno del centro civico di via dell’Arsenale sarà allestita una mostra di opere prodotte con rifiuti; all’interno del centro civico di Santa Maria, oltre la mostra delle Cose di Ieri a cura dell’associazione Porta a Terra, sarà allestita una mostra fotografica del fotoclub Il Rivellino. Per domenica 12 alle 11, invece, è stata organizzata una pulizia condivisa del centro storico.

Sabato 11 dalle 21.30, sarà possibile anche l’accesso alle mura superiori del Rivellino con una rappresentazione che alternerà recitazione dell’associazione Prendi l’arte e mettila ovunque e la musica degli Emmepi3. Intrattenimento ma anche dibattito. Nel giardino di piazza Ozanam si terranno due convegni: sabato 11 alle 18 si parlerà della salute dell’ambiente marino con Legambiente, mentre domenica 12 sempre alle 18, Carolina Megale di Past Experience racconterà le esperienze di recupero e riciclaggio emerse in archeologia.

Più informazioni su

Commenti