Sinergia di forze nel Virtus Camp 2020 fra Ribolla e Roccatederighi

RIBOLLA – Anche la Virtus Maremma promuove un camp estivo all’insegna del calcio. A parte dal 13 luglio e per quattro settimane si svilupperà nell’impianto sportivo Scirea di Ribolla e al Parco San Martino a Roccatederighi; il progetto si chiama “Virtus Camp 2020” ed è in collaborazione con l’Asd Ribolla, l’Asd Alta Maremma e il Comune di Roccastrada.

Il progetto darà vita ad un camp sportivo per i ragazzi, a piccoli gruppi per 4 giorni alla settimana, dal lunedì al venerdì, con lo scopo di riportare i giovani negli impianti sportivi a fare sana attività dopo lo stop forzato dello scorso 27 febbraio.
Il camp sarà riservato ai bambini e ragazzi di entrambi i sessi nati dal 2008 al 2013, le attività saranno svolte nel pomeriggio con la presenza di istruttori qualificati della Virtus Maremma. La società vigilerà sul rispetto delle normative di sicurezza previste, la location all’aperto, misurazione della temperatura all’ingresso, il distanziamento interpersonale, il rientro presso la propria abitazione al termine delle lezioni/incontri senza uso di spogliatoi, libero accesso al gel igienizzante tramite appositi dispenser; ingresso e uscita dei partecipanti dall’area monitorati per rispettare le normative vigenti.

Nel dettaglio si partirà da Ribolla, due settimane dal 13 al 24 luglio, nelle due settimane successive, dal 27 luglio al 7 agosto, il Camp si sposterà nel Parco di San Martino a Roccatederighi, questa iniziativa nasce dall’esigenza di ripartire con le attività sportive in sicurezza, una serie di attività all’aperto, una particolare attenzione all’aspetto sociale per la promozione e valorizzazione dello sport e dei sani stili di vita. “Lo sport è una delle principali fonti di aggregazione sociale in ogni comunità – ha detto il responsabile della comunicazione della Virtus Maremma, Luca Papini – dalla sua nascita la Virtus si è fatta promotrice dello sviluppo e della crescita del sport giovanile nel Comune di Roccastrada e riconosciuta a livello provinciale e proprio per questo vogliamo ripartire, dopo un periodo di stop, dai nostri ragazzi, che potranno così svolgere attività all’aperto e conoscere nuovo modo di fare sport in tutta sicurezza, una risorsa per la diffusione dei valori dello sport e della salute nel territorio”.

La società Virtus ringrazia le due associazioni sportive Ribolla e Alta Maremma, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa mettendo a disposizione gli impianti e il Comune di Roccastrada per il supporto. Sarà necessario iscriversi al corso e rispettare il turno e orario comunicato dalla associazione, i genitori o chi accompagnerà i bambini e ragazzi, possono restare a seguire l’attività, ovviamente a distanza e con tutti i dispositivi di protezioni necessari.

Commenti