L’aasociazione Imberciadori torna in attività. E partecipa anche a “Le notti dell’archeologia”

Più informazioni su

CASTEL DEL PIANO – “Cari amici, scusate il lungo silenzio, ma come immaginerete, la clausura dovuta al Covid ha costretto all’inattività anche la nostra associazione. Ma finalmente ne usciamo, ed è per questo che scriviamo: per avervi ancora e sempre intorno alla nostra Associazione, a condividerne gli obiettivi e l’attività”.

A scriverlo, in una lettera, la presidente dell’associazione culturale “Ildebrando Imberciadori” Fiora Imberciadori.

“Ed è un vero piacere annunciarvi che vi scrivo da Palazzo Nerucci – prosegue -, ancora per quest’anno la nostra sede di riferimento a Castel del Piano. Grazie all’accordo con l’Unione dei Comuni dell’Amiata Grossetano, abbiamo ancora la responsabilità della gestione delle sue collezioni, visitabili in giorni ed ore e con le modalità che comunicheremo non appena il protocollo anti contagio sarà definito ed approvato.

Vi prego di seguirci sulle nostre pagine facebook di Palazzo Nerucci e dell’Associazione Imberciadori che abbiamo rinnovato ed arricchito di contenuti, che ci aiuteranno a mantenerci in contatto stabile.

A luglio per la prima volta parteciperemo alla manifestazione della Regione Toscana” Le notti dell’Archeologia” con due eventi, e contribuiremo al Cineforum organizzato dalla Pro Loco di Castel del Piano con un docufilm del regista Francesco Corsi su Caterina Bueno.

Faremo in modo che possiate ricevere ogni informazione necessaria, in tempi giusti per partecipare, ci auguriamo numerosi.

Abbiamo grandi idee per l’associazione e per il Palazzo e abbiamo bisogno che vi uniate a noi per dare forza al nostro progetto, per unire le culture che animano questo territorio ricco di storia e tradizione e dare un futuro alle nostre radici. Il vostro contributo di idee sarà determinante e perciò vi chiederò presto di vederci in un incontro rispettoso della sicurezza di tutti, e dedicato alla riflessione su ciò che è possibile fare anche partendo da obiettivi apparentemente piccoli, per valorizzare il tesoro di storia e cultura che abbiamo fra le mani.

Ai soci quest’anno più che mai chiediamo di stringersi intorno all’Associazione e partecipare fattivamente. Contiamo di convocare l’assemblea dei soci per l’ inizio di agosto, e siamo certi di poter contare su di voi”.

 

Più informazioni su

Commenti