Daspo urbano, cava di Pietratonda e attività del circolo: se ne parla all’assemblea pubblica di Potere al popolo

Più informazioni su

GROSSETO – Martedì 7 luglio, alle 18 si terrà un’assemblea pubblica di Potere al popolo al Circolo Tat in via Ansedonia 70.

“Durante l’ultimo mese si è parlato molto di sicurezza con l’introduzione di una serie di ordinanze restrittive ‘tutela dell’ordine pubblico’ – spiegano da Potere al popolo -: da quella che istituisce il daspo urbano, strumento utile per prendere di mira da subito determinati luoghi e persone della nostra cittadina, arrivando a quella che prescrivere la chiusura di alcune attività dopo le 20.00 per questioni di “decoro urbano” senza un vero criterio reale.

Questi provvedimenti hanno per però in qualche modo contribuito a silenziare una tematica cruciale per il destino del nostro territorio: la questione ambientale. Pensiamo infatti all’ultima proposta indecente riguardante l’ex cava di Pietratonda, negli anni divenuta un laghetto che ha contribuito a creare un ecosistema incontaminato a pochi km da Grosseto. Proprio in questo luogo una multinazionale americana sta spingendo per sversare irregolarmente i suoi scarti industriali, i cosiddetti “gessi rossi”.

Potere al Popolo, insieme a vari comitati territoriali, sta affrontando politicamente la questione e durante quest’assemblea pubblica affronteremo più nel dettaglio l’argomento.

Discuteremo inoltre delle attività che porteremo avanti al circolo Tat nei prossimi mesi: dare continuità alla raccolta alimentare, e al contempo lanciare altre iniziative come il guardaroba popolare e l’apertura, seguendo le adeguate misure di sicurezza, dell’aula studio popolare.

Questo l’ordine del giorno:

analisi delle ordinanze di carattere repressivo emesse dalla giunta nell’ultimo mese: quale sicurezza per la città?

questione ambientale, dalla geotermia sull’Amiata ai progetti per l’ex cava di Pietratonda: quale tutela per l’ambiente?

bilancio e proposte in merito alle attività da portare avanti al Circolo Tat.

Vi aspettiamo martedì – concludono – muniti di condizionatore e antizanzare”.

Più informazioni su

Commenti