Degrado Istia, Fratelli d’Italia: «La sinistra pur di apparire non sa cosa più inventare»

GROSSETO – “A sinistra non sanno più davvero cosa inventare per farsi notare”.

A scriverlo, in una nota, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Andrea Guidoni.

“Secondo quanto riportato alcuni giorni fa sulla stampa locale – prosegue Guidoni -, la frazione di Istia d’Ombrone (Grosseto) risulterebbe completamente abbandonata, in pieno degrado, con via del Colle rimasta, secondo il Pci, totalmente al buio, e quindi per questo insicura sino al punto da favorire anche atti vandalici”.

“La colpa, questa sì che è bella – commenta l’esponente di Fratelli d’Italia –, sempre secondo quanto riportato sulla stampa da parte del Pci, verrebbe attribuita all’attuale amministrazione ed al suo sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, reo, tra l’altro, di sterminare anche pini, olmi, verde pubblico e quant’altro”.

“Abitando ad Istia d’Ombrone – spiega Guidoni –, e quindi con cognizione di causa, vorrei precisare che via del Colle non è mai stata, né lo è tutt’ora, totalmente al buio, essendo solamente tre lampioni a led, su circa oltre 20 posti in tutta la via, ad essere andati in tilt. La frazione di Istia è seguita con la dovuta attenzione, ed eventuali carenze che fossero sfuggite, quando opportunamente segnalate, sono state immediatamente risolte”.

“Non per sollevare polemica, ma solo per fare chiarezza – dice il consigliere comunale di FdI -: l’attuale giunta Vivarelli Colonna si è ritrovata davanti gli annosi problemi negativi lasciati dalla precedente amministrazione di sinistra, e quindi ha dovuto lavorare molto per provare a risolvere e porre i necessari rimedi”.

“Penso, tanto per fare alcuni esempi – puntualizza Guidoni -, al completamento fatto in pochissimi mesi e con il minimo disagio per i residenti della pavimentazione del centro storico della frazione. L’aver risolto la problematica della discarica di vari materiali che veniva effettuata nell’area di parcheggio adiacente all’ex centro di canottaggio”.

“Sarebbe stato più utile e costruttivo per la frazione tutta – conclude il consigliere comunale Andrea Guidoni – l’aver partecipato agli incontri che la stessa amministrazione aveva convocato sul territorio con lo scopo di recepire eventuali segnalazioni di criticità, ma di questo però, non ne abbiamo avuta traccia. Qualcosa, però, è rimasta totalmente al buio, questa è la visione della sinistra, e non certo via del Colle”.

Commenti