Coronavirus: il Comune assegna più di 30mila euro alle associazioni del territorio

MANCIANO – L’amministrazione comunale di Manciano ha assegnato alle associazioni culturali, sociali e di promozione del territorio un contributo economico, in via straordinaria e limitata solo all’anno 2020.

“In conseguenza all’emergenza epidemiologica da Covid-19, tuttora in corso – spiega l’assessore al Bilancio del Comune di Manciano Roberto Bulgarini – le associazioni del territorio hanno dovuto interrompere le proprie attività, decidendo in particolare la soppressione di sagre, manifestazioni, servizi di accoglienza turistica, che normalmente costituiscono un’importante fonte di sostentamento economico per le associazioni stesse.

Poiché la nostra amministrazione non ha mai dimenticato questi soggetti, né l’importanza del loro operato, abbiamo disposto un sostegno economico affinché esse possano continuare a svolgere, almeno parzialmente alcune attività e riuscire a coprire le spese di funzionamento.

Abbiamo deciso di assegnare una somma in considerazione dell’entità delle attività da esse svolte negli anni precedenti così ripartite: per la pro loco di Manciano 2mila euro; pro loco di Marsiliana 2mila euro; pro loco di Montemerano 2mila euro; pro loco Poderi di Montemerano mille euro; pro loco di Capanne 500 euro; pro loco Aurinia Nova Saturnia 2mila euro; pro loco Poggio Murella 2mila euro; pro loco San Martino sul Fiora 2mila euro; Comitato Bottai 2mila euro e Avis sezione di Manciano 5mila euro.

Inoltre, anche le associazioni sportive hanno ricevuto un contributo comunale per un totale di 11mila euro. Per quanto riguarda, invece, le scuole di musica saranno erogati i contributi molto presto.

Abbiamo fatto tutto il possibile per le nostre realtà associative – conclude l’assessore – e garantisco che saremo sempre al loro fianco”.

Commenti