Gavorrano avvia l’iter per entrare nell’Unione dei Comuni delle Colline Matallifere

GAVORRANO – Si è riunito ieri il Consiglio comunale di Gavorrano. Ecco le principali delibere votate durante la seduta:

annullamento del calendario Feste & Sagre per i mesi di giugno, luglio ed agosto secondo concertazione con le rappresentanze degli esercenti della ristorazione e le associazioni del territorio che organizzano tali manifestazioni;

nomina dei componenti del Consiglio comunale (uno di maggioranza: Silvia Rossetti, e uno di minoranza: Patrizia Scapin) del Coordinamento comunale del progetto #GavorranoSolidale con voto unanime del Consiglio;

istituzione della Consulta comunale del Vino e dei Sapori che avrà il compito di valorizzare le eccellenze agricole ed enogastronomiche del nostro territorio, in stretta collaborazione con la Consulta del Turismo;

approvazione della mozione consiliare presentata dal gruppo consiliare di maggioranza Gavorrano progressista per l’adesione del Comune di Gavorrano alla nuova Unione dei Comuni delle Colline Metallifere; un progetto territoriale che punta alla maggiore efficienza amministrativa per poter affrontare le sfide presenti e future che si pongono davanti alla Pubblica amministrazione.

“Con il mandato del Consiglio comunale, parte il percorso per l’ingresso del Comune di Gavorrano all’interno della nuova Unione dei Comuni delle Colline Metallifere – spiega il sindaco Andrea Biondi -, un progetto in cui credo fortemente perché di ampio respiro territoriale, unendo gli enti locali che vivono un territorio similare con le medesime criticità al quale affrontiamo la sfida di dare risposte comuni guadagnando di efficacia”.

 

Commenti