Estate al mare per i “ragazzi speciali” di Castiglione: per due mesi ospiti della Green beach

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – «I bambini sono quelli che potrebbero presentare prima degli adulti i segnali degli effetti collegati ai due mesi di loockdown imposti dal coronavirus e sicuramente i “ragazzi speciali” hanno vissuto in forma più traumatico questo periodo».

Sandra Mucciarini, consigliera comunale di Castiglione della Pescaia, delegata a seguire le Politiche sociali, conferma l’impegno dell’Ente costiero che anche per l’estate 2020 sarà accanto ai quattro “ragazzi speciali” della cittadina costiera, ospitandoli gratuitamente all’interno della Green Beach, sull’arenile di levante, dove prenderanno parte a tutte le iniziative in programma.

«I pediatri – dice Mucciarini – sostengono che per tutti i ragazzi stare qualche ora in spiaggia possa aiutare alla ripresa dallo stress accumulato dall’emergenza sanitaria e di sicuro ne beneficeranno maggiormente questi quattro ragazzi, che il dover rimanere a casa, non poter socializzare si è rivelato un grosso problema».

«La quotidianità dei “ragazzi speciali” – spiega Mucciarini – si racchiude fra i gesti e consuetudini rassicuranti, ma quando tutti questi punti di riferimento sono venuti improvvisamente a mancare, le famiglie hanno dovuto affrontare una situazione complicata da gestire».

«Questi ragazzi – conclude Sandra Mucciarini – da oggi fino al 29 di agosto, dal lunedì al venerdì, con orario 9 alle 13, saranno ospiti della Green Beach dove ad attenderli ci saranno gli addetti della Cooperativa Arcobaleno. Sono soddisfatta, nonostante tutte le difficoltà e le prescrizioni da adottare per scongiurare il distanziamento sociale, di come gli uffici del Comune e il Coeso hanno programmato questo servizio, che si svolgerà in totale sicurezza».

Commenti