Dimissioni consiglieri Aniceti, Quitadamo e Tollapi: il Pd convoca l’assemblea degli iscritti

Più informazioni su

SCANSANO – Sull’uscita dalla maggioranza dei consiglieri comunali Elisabetta Tollapi, Andrea Aniceti e Pasquale Quitadamo sono intervenuti Gianluca Mazzuoli, segretario dell’Unione comunale Pd di Scansano, e Giacomo Termine, segretario provinciale del Partito democratico.

“Quanto è accaduto a Scansano, ovvero l’uscita dalla maggioranza dei consiglieri, desta molta preoccupazione. –commenta il segretario dell’Unione comunale Pd di Scansano, Gianluca Mazzuoli –penso soprattutto alle conseguenze che potrebbero scaturire da questa decisione sull’attività amministrativa. In questo ultimo anno i consiglieri non hanno partecipato all’attività del partito, ma ciò che ci dispiace di più rispetto a questo allontanamento, è che abbiano preso la decisione di uscire dalla maggioranza senza averlo prima comunicato al partito. E questo lo ritengo, comunque, un evidente errore di metodo e una scorrettezza politica”.

“A questo punto è importante lavorare sulla tenuta della consiliatura– afferma Giacomo Termine, segretario provinciale del Partito Democratico – per scongiurare il rischio di Commissariamento del Comune di Scansano. Il primo obiettivo del Partito Democratico a Scansano come in tutti i Comuni della provincia di Grosseto è quello lavorare per il bene dei cittadini. Il malessere che è emerso all’interno della maggioranza che governa il Comune rischia di mettere in discussione l’attività amministrativa e l’attuazione del programma. Quindi il richiamo è per tutti a un forte senso di responsabilità per arrivare in fondo alla consiliatura. Ma quanto è successo deve comunque interrogarci tutti, considerando la situazione di evidente criticità che si è venuta a creare a Scansano, abbiamo deciso di convocare entro i primi 15 giorni di luglio l’assemblea degli Iscritti, in modo da discutere le linee per una rapida ripartenza, basata sulla visione di un nuovo patto per Scansano”.

Più informazioni su

Commenti