Quantcast

Fratelli d’Italia: «Bonus bicicletta caro ai radical chic sì, ma per i disabili? Quali incentivi?»

GROSSETO – “Ad oggi, non vediamo all’orizzonte nulla di concreto sul fronte bonus e incentivi, né da parte del governo giallo-rosso, né da parte di quello regionale rivolto ai disabili e ai loro familiari”.

A scriverlo, in una nota, Fabrizio Rossi, presidente provinciale di FdI, e Giuseppino Cucinotta del dipartimento disabilità Grosseto.

“Si parla in queste settimane di bonus bicicletta – proseguono -, tanto caro ai radical chic della sinistra, non certo per i lavoratori, per incentivare l’uso delle due ruote in città, ma per i disabili non si vede ancora nulla all’orizzonte”.

“La proposta che facciamo – spiega Giuseppino Cucinotta –, visto anche la stagione balneare alle porte, sarebbe quella di far finanziare con bonus regionali l’acquisto di sedie da mare per le persone disabili, così da dare un valido e concreto aiuto con notevole riduzione dei costi a carico delle famiglie, e nel contempo permettere così a coloro che hanno bisogno, di poter accedere alla spiaggia come tutti gli altri, così da godersi il sole e il mare toscano”.

“È impensabile che il governo si impegni e stanzi così tanti denari per le due ruote dimenticando i legittimi diritti dei disabili – concludono Fabrizio Rossi e Giuseppino Cucinotta -. La nostra proposta richiede davvero un impegno delle istituzioni realizzabile, con costi ragionevoli, ma che ci rendono tutti più vicini alle nostre bellezze toscane”.

Commenti