Inceneritore: «Bene la decisione del Consiglio regionale. Uffici facciano lo stesso»

SCARLINO – L’Amministrazione comunale di Scarlino accoglie con favore l’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio regionale toscano della mozione contro l’inceneritore presentata da Toscana a sinistra. Il documento impegna la giunta della Regione Toscana a interrompere immediatamente la nuova procedura di valutazione d’impatto ambientale richiesta da Scarlino Energia, società che gestisce l’inceneritore di Scarlino.

«L’unanimità con la quale è stata approvata la mozione è sicuramente un passo avanti verso la chiusura definitiva della questione inceneritore – commenta il sindaco Francesca Travison – ma non basta. Serve adesso lo stesso fermo “no” da parte degli uffici regionali che hanno il compito di valutare il rilascio delle autorizzazioni a Scarlino Energia. Ci aspettiamo da parte della Conferenza dei servizi un rifiuto deciso e motivato alla riapertura e all’ampliamento dell’impianto. Scarlino troppe volte ha visto cambiare le carte in tavola sulla questione: adesso servono certezze».

Commenti