Etichettatura alimentare: incontri online con gli esperti sulla nuova normativa rivolti alle aziende

Più informazioni su

GROSSETO – Le etichette dei prodotti, che sono state al centro di un’intensa attività normativa finalizzata a renderle sempre più trasparenti ed affidabili, sono oggi uno strumento di grande rilevanza sia per le imprese, sia per i consumatori.

Le nuove norme, emanate a livello europeo e nazionale, hanno creato un quadro giuridico che comporta la necessità di alcuni adeguamenti da parte delle imprese.

In particolare il Regolamento Ue 775/2018, a partire dall’1 aprile 2020, prescrive l’indicazione, nell’etichetta, del paese di origine o del luogo di provenienza dell’ingrediente primario di un alimento.

Per aiutare le aziende del settore alimentare ad interpretare correttamente la normativa ed assolvere gli obblighi di legge, la Camera di commercio promuove venerdì 12 giugno dalle 9:30 alle 17:30 un open day: una nuova formula proposta agli utenti e dettata anche dalle esigenze imposte dall’emergenza sanitaria. Le imprese interessate parteciperanno a incontri individuali online con gli esperti dello Sportello Etichettatura e Sicurezza Alimentare, che forniranno consulenze e supporto personalizzato per le etichette. Gli incontri, gratuiti, hanno la durata di trenta minuti.

L’open day è un’iniziativa dello Sportello di primo orientamento sull’etichettatura e la sicurezza alimentare attivato da alcuni mesi dalla Camera di commercio della Maremma e del Tirreno per fornire alle imprese del comparto agro-alimentare con sede o unità locale nelle province di Livorno e Grosseto, assistenza tecnica e legale da parte di personale qualificato ed esperto in relazione a:

sicurezza alimentare: autocontrollo, rintracciabilità, materiali a contatto con gli alimenti, allergeni, trasporto alimenti, etc.;

etichettatura: studio dei contenuti inseriti in etichetta (inserimento dei dati mancanti, adeguatezza della terminologia, etc.) e dell’etichettatura nutrizionale sulla base della normativa vigente;

etichettatura ambientale: chiarimenti sulle informazioni da inserire sull’imballaggio per la corretta raccolta da parte dell’utilizzatore finale, favorendo il processo di riutilizzazione, di recupero e riciclaggio degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio;

vendita in Ue ed esportazione extra Ue dei prodotti alimentari: indicazioni riguardo alle fonti istituzionali da consultare per vendere ed esportare nei diversi Paesi, orientamento sui requisiti cogenti (analisi e documentazione) nei singoli Paesi extra Ue.

Per accedere al servizio occorre inviare per posta elettronica all’indirizzo etichettatura@lg.camcom.it uno specifico quesito in materia di etichettatura e sicurezza alimentare.

Sul sito camerale è disponibile l’apposita modulistica. Per ulteriori informazioni contattare Annalaura Mazzei: annalaura.mazzei@lg.camcom.it.

Più informazioni su

Commenti