Quantcast

Un’area verde riservata alle associazioni: in città un nuovo spazio all’aria aperta per i disabili fotogallery

GROSSETO – Il progetto all’Aria aperta, che ha riscosso grande successo legato all’attività motoria, apre anche alle associazioni di volontariato. Un parco della città accoglie da oggi spazi riservati a chi opera nel settore, così come alle famiglie, che abbiano bisogno di un punto di appoggio, ombreggiato e segnalato, per svolgere attività o semplici passeggiate tutte dedicate ai diversamente abili.

“Il primo passo – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore al Sociale Mirella Milli – è l’installazione di tre panchine riservate e segnalate con i cartelli nel parco di Papa Giovanni XXIII. E’ un contributo che ci siamo sentiti di dare a seguito della segnalazione arrivata dal gruppo Iron Mamme di Grosseto, molto attivo sul territorio. Da questo spunto abbiamo individuato una zona ombreggiata della città che potesse rispondere alle esigenze dei diversamente abili e delle associazioni che operano nel settore. Siamo convinti che sia una soluzione utile anche e soprattutto in questo momento di emergenza e convinti che questo progetto possa continuare anche successivamente e chissà con altre aree da individuare ed attrezzare”.

Commenti