Quantcast

Successo della raccolta fondi a nome di Mario Cerciello, il ricavato all’Admo

GROSSETO – Millecinquecento euro in ricordo di Mario Cerciello. E’ la bella somma raccolta dal Quarto Stormo e Marathon Bike, donate all’Admo, in ricordo del podista morto il 26 maggio. Maresciallo dell’Aeronautica e portacolori del Marathon Bike, Mario ha combattuto sino all’ultimo istante della sua vita.

Mario era scampato miracolosamente a un incidente la sera del 29 agosto 2015, quando in sella alla sua moto, di ritorno dalla gara podistica “Marcia Del Capercio” di Arcidosso, fu travolto da un’autovettura. Sei costole rotte, quattro vertebre lesionate, una mano fratturata e ustioni sul suo corpo dopo essere stato trascinato per 80 metri sotto l’auto. Ma si salvò. Poi una brutta malattia che piano piano, ma in modo inesorabile, lo ha portato via. I colleghi del Quarto Stormo e gli amici del Marathon Bike piangono Mario, una persona tanto brava quanto sfortunata: la somma devoluta all’Admo è un piccolo segno del loro affetto.

Commenti