Sei maremmano se dici: «Oh che sei? Peggio di Zozzo?!»

Più informazioni su

GROSSETO – Nei paesi ci si conosce(va) un po’ tutti e spesso ci si conosceva per soprannomi. Al mi’ nonno, ad esempio, lo chiamavano “Schizzetto” e io ero “il nipote di Schizzetto”.

Anche oggi, a distanza di oltre 40 anni dalla sua morte prematura, per i vecchi castiglionesi Giacomo Zaccheo resta “schizzetto”. Potrei citarne a decine di persone conosciute per i loro soprannomi. Uno su tutti, a Castiglione della Pescaia: Piombino, morto poco meno di un anno fa a 103 anni. In realtà si chiamava Osvaldo ma per tutti era Piombino.

Tornando a bomba, anche nei paesi ci sono quelli che non conoscono mai nessuno e tutte le volte che gli rammenti qualcuno, casca sempre dal pero. E mi ricordo i nostri vecchi che in questi casi se ne uscivano con un’espressione buffa: “Oh che sei? Come Zozzo?!” Io non lo so chi era questo “Zozzo”, di certo dev’essere stato uno che non conosceva mai nessuno. Fatto sta che dire a uno: “Sei come Zozzo” è dirgli: “oh, ma che un conosci mai nessuno?!”

Più informazioni su

Commenti