Sicurezza: cinque nuove telecamere in città. Due sono dotate del sistema di lettura targhe

GROSSETO – Installate altre cinque telecamere in città a tutela dei cittadini e del patrimonio pubblico e privato.

Le nuove postazioni, realizzate grazie al contributo di Netspring (società in house del Comune), sono state sistemate nella zona tra via
Roma, via Trieste, via Trento e via Don Minzoni: tre hanno una visione panoramica a 360° senza distorsione e sono studiate specificatamente per applicazioni di monitoraggio su larga scala (stadi, aeroporti, parcheggi e monitoraggio di centri urbani).

Altre due, posizionate sempre tra via Roma e via Trieste, sono dotate del sistema di lettura delle targhe e integrate nel sistema TargaManent.

“Si tratta di un altro step nel piano delle infrastrutture pensate nell’ambito della sicurezza e concordato con Prefettura, Questura e gli
altri organi istituzionali competenti, a garanzia della collettività e come deterrente rispetto a eventuali episodi di illegalità – dicono il
sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla Sicurezza Fausto Turbanti -. L’installazione di queste telecamere tiene anche in considerazione le criticità registrate in seguito alle segnalazioni dei cittadini e riscontrate da controlli e monitoraggi della nostra Polizia municipale e delle altre forze dell’ordine locali. I cittadini sono le prime sentinelle del territorio e la loro collaborazione unitamente al
lavoro dei singoli uffici e servizi è il valore aggiunto per tenere alto il livello di sicurezza e vivibilità nei centro urbani”.

Oltre all’installazione delle cinque telecamere nella zona di via Roma, è stato realizzato, sempre da Netspring, anche un collegamento a fibre ottiche e ponti radio per il collegamento delle stesse con la centrale della Polizia municipale.

Commenti