Divieto di utilizzare l’acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico–domestici: firmata l’ordinanza

FOLLONICA – Il Comune di Follonica ha emanato un’ordinanza sindacale, la 48/2020, con la quale si prevede, fino al 30 settembre prossimo, il divieto di utilizzare l’acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per tutti gli usi diversi da quelli igienico-domestici.

“Lo scopo è razionalizzare l’acqua potabile – dice il commissario Alessandro Tortorella – per tutelare le riserve idropotabili disponibili. Ovviamente in estate, con l’aumento delle temperature e dei consumi, l’invito è di evitare gli sprechi ed avere un atteggiamento responsabile”.

Il mancato rispetto delle disposizioni dell’ordinanza comporta l’applicazione della sanzione amministrativa da 100 a 500 euro.

Commenti