Al via il servizio estivo comunale per bambini e ragazzi: tutte le info utili e come fare domanda

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Il Comune di Castiglione della Pescaia, avvalendosi della Società della salute, organizza il servizio estivo per i minori che abbiano compiuto i 3 anni di età e non superato i 14 al momento dell’iscrizione. I ragazzi saranno suddivisi in fasce di età e localizzati presso le strutture comunali. Tutte le informazioni e il modello per fare domanda, sono presenti sul sito istituzionale dell’amministrazione comunale: http://www.comune.castiglionedellapescaia.gr.it.

«Il Servizio – anticipa Sandra Mucciarini, consigliera comunale delegata alle politiche sociali – si articolerà dal lunedì al sabato con orario 8:30 – 16:30 e lo abbiamo suddiviso in quattro turni che racchiudono tutta l’estate. Per la prima fase, quella che andrà dal 15 al 30 giugno, occorrerà presentare la domanda entro lunedì 8. Gli altri appuntamenti da poter scegliere vanno: dall’1 al 31 luglio, il terzo comprenderà tutto il mese di agosto e l’ultimo dall’1 al 12 settembre».

«I più piccoli – spiega la consigliera – quelli con un’età da 3 a 5 anni, svolgeranno la loro attività al mattino presso la Green beach, sull’arenile di levante e successivamente saranno accolti nei locali della scuola primaria alle Paduline. Gli altri bambini si ritroveranno sulla spiaggia antistante l’ex bagno Maristella in via Roma e nel pomeriggio continueranno le loro attività all’interno della scuola secondaria di primo grado Orsino Orsini di viale Kennedy».

«Avevamo pensato un servizio diverso – dice Mucciarini – ma l’emergenza sanitaria in corso e le condizioni di sicurezza da rispettare, ci hanno imposto per la frequentazione un numero massimo di 36 minori per turno, di cui 3 posti sono riservati ai diversamente abili e gli altri suddivisi in 15 nella fascia di età 3-5 anni e 21 in quella fra i 6-14.»

«Le richieste di iscrizione – precisa Mucciarini – potranno essere presentate esclusivamente da cittadini residenti nel Comune di Castiglione della Pescaia o da genitori che svolgono attività lavorativa documentata nel territorio comunale. Per poter dare l’opportunità di far partecipare al Centro estivo un numero maggiore di minori, la domanda di ammissione potrà essere effettuata per un solo turno e in caso di posti disponibili verrà data l’opportunità, attraverso una nuova richiesta, di poter frequentare un ulteriore sessione».

«I partecipanti – spiega la consigliera – dovranno essere accompagnati la mattina in spiaggia e ripresi il pomeriggio all’ingresso dei plessi scolastici. Il servizio di trasporto sarà attivato su richiesta, ma esclusivamente per i residenti nelle frazioni o nelle campagne limitrofe. L’arrivo nell’arenile dovrà avvenire in modo scaglionato e pertanto sarà regolato temporalmente e comunicato prima dell’inizio del servizio. Inoltre, al mattino, i genitori dovranno dichiarare, su apposito modello prestampato, le condizioni di salute del minore: assenza di temperatura superiore a 37,5°, tosse o ulteriori sintomi riconducibili al virus Covid-19».

Per tutta la durata dell’attività giornaliera, ad esclusione del momento del pasto, i minori dovranno indossare le mascherine monouso fornite dal gestore del servizio, e osservare il distanziamento fisico.

Le domande di iscrizione, complete di ogni documentazione, possono essere presentate comprensive del pagamento della quota di compartecipazione sia sulla piattaforma on line del Comune di Castiglione della Pescaia al seguente indirizzo : https://servizicdp.net95.it/web/login, all’ufficio Pubblica Istruzione e politiche sociali, referente la dottoressa Cinzia Piazzi, (tel. 0564 927240 – e-mail: c.piazzi@comune.castiglionedellapescaia.gr.it o tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: comune.castiglione.pescaia@legalmail.it.

Commenti