Il Comune cerca un gestore per i servizi museali: ecco come candidarsi

Più informazioni su

SCARLINO – Il Comune di Scarlino ha pubblicato la manifestazione di interesse per l’assegnazione dei servizi al pubblico dei musei cittadini.

L’appalto ha una base d’asta pari a 39.850 euro (iva esclusa) per la durata di sei mesi, da luglio 2020 a dicembre 2021, ed è subordinato all’emergenza sanitaria Covid-19, quindi potrà essere sospeso o modificato.

Il gestore dovrà occuparsi dei servizi al pubblico del museo archeologico “Portus Scabris” (Maps) del Puntone e del centro di documentazione del territorio “Riccardo Francovich”, che ha sede in via della Rocca nel centro urbano capoluogo.

Il concessionario dovrà assicurare l’apertura di entrambi i musei nel rispetto del calendario indicato dall’Amministrazione comunale.

Al gestore è richiesto inoltre il miglioramento del servizio offerto, obiettivo che potrà essere raggiunto utilizzando i proventi della vendita dei biglietti e del bookshop, incassati direttamente dal concessionario.

Il Comune di Scarlino intende infatti rendere maggiormente attrattivi i musei cittadini attraverso la programmazione di laboratori didattici e iniziative proposte dal gestore e finalizzate appunto all’incremento dei frequentatori in entrambi gli spazi museali di Scarlino.

I documenti relativi all’appalto e alla domanda di partecipazione sono pubblicati sul sito del Comune di Scarlino (www.comune.scarlino.gr.it), nella sezione “Bandi e gare”.

La responsabile del procedimento è Simonetta Radi (0566 38509, s.radi@comune.scarlino.gr.it).

Per informazioni di carattere tecnico e per fissare il sopralluogo è possibile contattare Marco Bizzarri, chiamando il numero 0566 38555 o inviando una mail a m.bizzarri@comune.scarlino.gr.it.

Più informazioni su

Commenti