Mensa e trasporto scolastico: al via le domande. Anche per i buoni scuola e iscrizioni ai nidi

GROSSETO – Da oggi lunedì 1 giugno sono aperte le iscrizioni online ai servizi di refezione e trasporto scolastico per le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado. Le iscrizioni alla mensa resteranno aperte fino al 27 settembre, mentre quelle per il trasporto fino al 30 giugno.

L’accesso ai servizi sarà possibile dopo essersi registrati sul portale online “Novaportal”, raggiungibile dall’indirizzo http://grossetosc.ristonova.it/novaportal, cliccando alla voce “Iscrizioni online”. Dovranno presentare domanda anche coloro che intendono riconfermare il servizio mensa per il nuovo anno scolastico.

Per altre info: sito del Comune di Grosseto a questi link: https://new.comune.grosseto.it/web/servizi/servizio-mensa/https://new.comune.grosseto.it/web/servizi/trasporto-scolastico/.

Buoni scuola infanzia anno scolastico 2019/2020 – Da oggi, lunedì 1 giugno e fino al 30 giugno, è possibile fare domanda online per i buoni scuola relativi all’anno scolastico 2019/2020 per quanto riguarda le scuole d’infanzia.

A causa dell’interruzione Covid-19, l’anno scolastico è va settembre 2019 ad aprile 2020.

I buoni scuola sono finalizzati alla riduzione delle rette mensili per la frequenza di una scuola dell’infanzia paritaria, sia privata che comunale.

La riduzione verrà applicata dall’amministrazione comunale a ognuno degli aventi diritto in base alle risorse assegnate dalla Regione fino al loro esaurimento.

Questi i requisiti per poter chiedere i buoni:

essere residenti nel Comune di Grosseto;

aver iscritto i propri figli a una scuola per l’infanzia paritaria, privata o comunale all’anno scolastico 2019/2020;

avere un indicatore ISEE rivolto alle prestazioni agevolate per minori in corso di validità e per un valore non superiore ai 30mila euro;

non beneficiare di altre tipologie di rimborsi, sovvenzioni economiche o azioni di supporto erogate per la stessa finalità che abbiano un importo superiore alla spesa complessivamente sostenuta.

I buoni rientrano nell’ambito del bando regionale mirato al sostegno delle famiglie residenti per la frequenza delle scuole dell’infanzia paritarie, private e comunali (3-6 anni).

Tutte le info, il bando e la domanda sono disponibili al link: https://new.comune.grosseto.it/web/servizi/contributi-regionali-per-servizi-prima-infanzia/

Nidi comunali anno scolastico 2020/2021 – Dall’1 giugno al 30 giugno, al via le domande di iscrizione on line grazie alla realizzazione di una piattaforma informatica, tutte le famiglie interessate potranno – per la prima volta – presentare on line la domanda d’iscrizione agli asili nido comunali.

Questa procedura da un lato permetterà di evitare le attese per la consegna della domanda e la difficoltà di reperire la documentazione cartacea, dall’altro si adegua alle norme per il rispetto delle misure adottate nell’ambito dell’emergenza da Covid-19.

Per le informazioni e le istruzioni circa la procedura da seguire è possibile consultare la pagina istituzionale Servizi educativi per l’infanzia 0/6 ( https://new.comune.grosseto.it/web/sezioni/scuole-comunali/), alla voce Ammissione alle scuole dell’infanzia comunali.

Le famiglie dei bambini di nidi e scuole d’infanzia che già usufruiscono dei servizi si dovranno registrare sul portale per conoscere e poter usufruire dei servizi attivati e di un canale di comunicazione agevolato con gli uffici.

L’accesso al servizio sarà possibile dopo la registrazione online sul portale “Novaportal”; dall’indirizzo web http://grossetosc.ristonova.it/novaportal, cliccando alla voce “Iscrizioni online”, si potrà accedere alla piattaforma di iscrizione.

“Il momento di eccezionale gravità che ha comportato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e che porterà cambiamenti importanti nella nostra società – dicono il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alle Politiche educative Chiara Veltroni – ha di fatto provocato una ‘rivoluzione’ anche per quanto riguarda il nostro sistema educativo e dei servizi all’infanzia. A ora infatti non è possibile organizzare gli open day, le giornate in cui i servizi si aprono alle visite e che costituiscono il primo momento di conoscenza delle strutture. Inoltre non abbiamo ancora certezze sulla riapertura e sulle modalità organizzative e ricettive delle stesse.

Tuttavia l’amministrazione comunale non si è mai fermata né si ferma adesso; anzi ha continuato a lavorare al meglio e a cogliere opportunità di crescita e sviluppo dei servizi educativi anche nelle situazioni più impreviste, come quella dovuta alla pandemia in corso. Lo conferma lo sforzo che è stato fatto, proprio in questo momento di emergenza, continuando a investire nell’innovazione e nella tecnologia.

E’ stato, infatti, deciso di portare a compimento il vasto processo di informatizzazione mediante la realizzazione di un portale unico dedicato al mondo dei servizi educativi e scolastici comunali a cui le famiglie degli utenti potranno facilmente accedere, anche dal proprio smartphone, per acquisire informazioni e presentare istanze oltre che per la refezione scolastica, da oggi anche per i nidi, le scuole d’infanzia e il trasporto.

Ci auguriamo, anzi ne siamo certi – concludono -, che questo ulteriore passo in avanti possa contribuire a migliorare sia la qualità sia dei servizi offerti che la vita delle famiglie, soprattutto in un momento così difficile per tutti”.

Commenti