Nuova rotonda a Follonica, la soddisfazione di Di Giacinto e Forza Italia «Il centrodestra fa le cose»

FOLLONICA – «Finalmente a Follonica, all’incrocio tra la vecchia Aurelia e via Leopardi verrà realizzata la tanto attesa rotatoria» afferma Massimo Di Giacinto, candidato sindaco di Follonica. «Il centrodestra è artefice di importanti risultati anche per Follonica. La Provincia, governata dal centrodestra e presieduta da Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sta concludendo l’iter per la costruzione di una rotatoria che presto collegherà la vecchia Aurelia e via Leopardi (la via del Cimitero) nonostante la cronica carenza di risorse economiche delle Province, ridotte al lastrico dalle pseudo riforme del PD a firma Delrio».

«Il presidente Vivarelli Colonna porta a casa un grande risultato per Follonica. Si tratta di un’opera strategica attesa da molti, troppi anni: quell’incrocio maledetto e pericoloso, teatro di innumerevoli incidenti, si trasformerà presto in un ingresso sicuro per la nostra città. Sono 180mila euro sicuramente ben spesi e recuperati con grande impegno dalla Provincia di Grosseto. Il merito è enorme se si pensa ai magri bilanci dell’Ente che, invece, è strategico per le politiche del territorio. La finta eliminazione delle Province, ridotte ad Enti di secondo livello, ha fatto sì che i Comuni dipendono sempre più dalla Regione e, per il territorio, è molto difficile far sentire la propria voce e far valere le proprie istanze. Il buon governo del centrodestra sta arrivando anche a Follonica e la nuova rotatoria sull’Aurelia non è che l’inizio delle tante buone cose che farò col centrodestra follonichese e le Liste Civiche collegate quando, dopo il ballottaggio, saremo al governo della città. Per il resto, parafrasando un vecchio adagio, “il centrodestra fa, la sinistra spiega”».

«C’è voluta un’amministrazione provinciale di centrodestra per garantire ai follonichesi un’opera pubblica indispensabile per la sicurezza stradale». Gli fa eco Sandro Marrini, coordinatore provinciale di Forza Italia.

«Si tratta di un risultato eccezionale, che punta a risolvere una criticità alla viabilità che ormai si trascina da anni –spiega Marrini -. Purtroppo, infatti, ormai si è perso il conto di quanti incidenti, più o meno gravi, si sono verificati all’altezza di quell’incrocio. Come capogruppo di Forza Italia, ho presentato almeno tre interrogazioni nel consiglio comunale di Follonica: ad una di queste, l’ex sindaco Benini mi ha risposto in modo lapidario, affermando che per lui la rotatoria non rappresentava una priorità. Ho lottato affinchè le nostre istanze potessero arrivare anche ai vertici della Provincia, anche attraverso l’ex consigliere di Forza Italia Ezio Puggelli, ma sia Marras che, nel recente passato, Bonifazi hanno sempre snobbato questa problematica».

«Adesso, grazie al concreto interessamento dell’esponente di Forza Italia Marco Biagioni, consigliere provinciale con delega alla viabilità, supportato dal presidente Antonfrancesco Vivarelli Colonna, è a portata di mano un obiettivo storico, che rende giustizia anche al comitato di cittadini nato proprio per chiedere più sicurezza in quell’incrocio e che assume ancora più valore in considerazione del fatto che l’Ente è costretto ad operare con grandi ristrettezze economiche a causa della scellerata riforma Delrio – termina il coordinatore del partito azzurro -. Le nostre battaglie finalmente hanno avuto un esito positivo e di questo non possiamo che rendere merito all’amministrazione provinciale di centrodestra, che ancora una volta dimostra di essere una realtà che, alle tante parole proferite e gettate al vento in passato dalle Provincie targate centrosinistra, preferisce i fatti e le azioni concrete».

Commenti