Ombrelloni distanziati e spiagge libere pronte: riparte la stagione turistica

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Ci avviciniamo a un nuovo fine settimana “lungo” che vedrà il territorio castiglionese preso d’assalto da tantissimi vacanzieri. Riaprono gli stabilimenti balneari con ombrelloni distanziati, le spiagge libere sistemate, le attività ricettive e commerciali si sono adeguate alle linee guida anti-Covid.

A Castiglione della Pescaia, per il 21° anno consecutivo i turisti troveranno sui pennoni a sventolare la Bandiera Blu della Fee. Il prestigioso organismo europeo, ha riscontrato ancora una volta che la cittadina costiera ha raggiunto i nuovi parametri richiesti per aggiudicarsi questo vessillo e l’ha confermata fra  le località con il mare più bello in Europa.

Adesso residenti e visitatori dovranno mettere in pratica le regole necessarie per evitare assembramenti. L’estate 2020 prende ufficialmente il via nel centro balneare.

In una situazione particolare come quella che stiamo vivendo appare necessario appellarsi al comportamento e alla responsabilità di cittadini, ospiti e gestori delle varie attività turistico-commerciali, e il sindaco di Castiglione della Pescaia ha deciso di rivolgere un appello.

«Finalmente – dice Giancarlo Farnetani – sia le spiagge, sia le vie del paese, torneranno a popolarsi, un appuntamento che attendiamo dopo mesi di lockdown obbligato dall’emergenza sanitaria».

«Io parto da una convinzione – continua il primo cittadino – che è un diritto di tutti incontrarsi e stare insieme, soprattutto dopo gli ultimi 2 mesi, consapevoli che stavamo facendo la cosa giusta stando a casa. A me fa piacere sapere che potete trascorrere le serate fuori, chiacchierare e ridere, trovandovi in un locale. Vi chiedo solo di farlo secondo la nuova normalità, cioè nel rispetto delle regole, che tutti quanti conosciamo e troverete affisse all’interno di ogni struttura».

«Invito ragazze e ragazzi – continua Giancarlo Farnetani – a divertirsi adottando le norme anti-contagio. Gli assembramenti sono vietati in modo assoluto e non per cattiveria, ma perché una delle poche cose certe e su cui tutti concordano sul coronavirus è che la trasmissione durante gli affollamenti funziona proprio bene. Pertanto evitateli. E’è una questione di sicurezza personale e di salute pubblica».

«Indossate la mascherina – continua la raccomandazione del sindaco ai giovani – quando sarete in giro. Spesso in alcuni momenti della giornata il distanziamento è messo a forte rischio e questo presidio servirà a farvi muovere in sicurezza, anche negli spazi esterni. Pensare che la cosa non vi riguardi e di essere immuni al Covid-19 è uno sbaglio. Scongiurate il pericolo, non esponetevi e ne beneficeranno anche familiari, amici e le persone con le quali state vivendo questi momenti di felicità. Vogliamo tutti tornare all’abbraccio, ai baci e allo stare nello stesso posto, ma non è ancora il momento. E allora comportiamoci responsabilmente anche nel divertimento».

«Un appello anche ai gestori delle nostre attività turistiche, commerciali, dell’accoglienza e dei luoghi di incontro – conclude il sindaco Giancarlo Farnetani – aiutate i vostri clienti a comprendere l’importanza di un corretto comportamento, favorite il lavoro dell’amministrazione comunale e quello delle forze dell’ordine che garantiranno, sorvegliando, la  sicurezza e correttezza dei comportamenti. Ho fiducia in voi, supereremo la fase 2 tutti insieme, con responsabilità e solidarietà».

Commenti