Parchi Val di Cornia: nuove assunzioni per gli operatori stagionali

Più informazioni su

PIOMBINO -Dopo la tempestiva riapertura del Parco archeologico di Baratti e Populonia e del Museo archeologico del Territorio di Populonia avvenuta il 23 maggio scorso, prosegue il lavoro della società Parchi Val di Cornia volto all’apertura dei servizi.

Già a partire da questo fine settimana riapriranno al pubblico alcuni degli uffici turistici del territorio, proseguendo così la collaudata gestione da parte della Parchi Val di Cornia SpA che ormai da molti anni garantisce un servizio di informazioni di sistema, integrato con il nuovo ambito turistico “Costa degli Etruschi”.

Inoltre, grazie alla delibera di Giunta del Comune di Piombino che decreta l’inizio del servizio legato ai parcheggi costieri del Parco della Sterpaia e del Golfo di Baratti, è stato possibile procedere all’assunzione del personale: un operatore addetto alle operazioni amministrative e Guardie Particolari Giurate che saranno impiegate non solo per il controllo sui parcheggi ma anche, quest’anno per la prima volta, sugli arenili per fornire informazioni ai fruitori.

Seppur con le difficoltà palesatesi a causa della grave emergenza sanitaria, la stagione turistica riparte, con grande soddisfazione della Società Parchi che può procedere garantendo anche al personale stagionale di riprendere l’attività lavorativa per l’estate 2020.

Più informazioni su

Commenti