Il mercato settimanale si sposta «Così si rispettano meglio le normi anti-virus»

MANCIANO – Sarà una giornata epocale quella di sabato 30 maggio per Manciano. Il mercato settimanale si sposterà da via Antonio Gramsci all’area di sosta di via Martiri della Libertà (adiacente al cimitero). Il sindaco Mirco Morini ha firmato un’ordinanza per lo spostamento del mercato settimanale, facendo riferimento alle norme contenute nel Dpcm del 17 maggio e all’ordinanza del presidente della Regione Toscana n. 57, in merito alle misure relative agli spostamenti individuali e alle riprese delle attività economiche e sociali, per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 ancora in corso.

Andrea Caccialupi

“Questa decisione – spiega il consigliere delegato al Commercio del Comune di Manciano, Andrea Caccialupi – ha un duplice significato: il rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid-19, in ordine alle attuali norme di sicurezza della circolazione stradale nei mercati e nelle fiere, richiamate da circolari ministeriali e anche quello di ‘liberare’ via Gramsci dalla paralisi che lo stesso mercato generava ogni settimana. Un’arteria di comunicazione molto importante che porta fino a Roma come via Gramsci non poteva continuare ad essere ‘ostaggio del mercato’. Anche i residenti riconoscevano la scomodità dell’ubicazione dei banchi in quel luogo e gli stessi commercianti della via avevano fatto richiesta di trasferimento del mercato in un altro luogo. Inoltre, è allo studio dell’amministrazione, una profonda riqualificazione di via Gramsci sia dal punto di vista della circolazione stradale, sia dal punto di vista commerciale. Finalmente i cittadini e gli ambulanti potranno godersi un momento così importante per la collettività in piena sicurezza e senza arrecare disagi a nessuno”.

Commenti