Conclusi i lavori sulla strada di Vetulonia. Completato il collegamento con Grilli

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – «Concluso il secondo stralcio dei lavori di sistemazione della strada comunale che porta a Vetulonia. Le opere sono appena terminate e sanciscono il completamento dell’intera strada comunale Grilli-Vetulonia,  per circa 4 chilometri».

Elena Nappi, vicesindaca con delega ai Lavori pubblici e l’assessore Walter Massetti, che segue anche la valorizzazione delle aree archeologiche del Comune di Castiglione della Pescaia, spiegano soddisfatti l’importanza di questa manutenzione stradale.

«L’anno scorso – ricordano Nappi e Massetti – con le risorse economiche disponibili, prese il via la prima parte di sistemazione della viabilità, che dall’intersezione con la provinciale delle Strette, passa dalla Scala Santa, arrivando a Vetulonia».

«Il miglioramento considerevole delle condizioni generale della viabilità – spiegano vicesindaca e assessore – ottenuto con i lavori di fresatura del manto stradale esistente, la risagomatura puntuale della quota stradale, la stesura di un nuovo tappeto di usura e la sistemazione della segnaletica orizzontale, saranno un ulteriore biglietto da visita per chi salirà nella frazione Etrusca».

«L’amministrazione comunale – sostengono Nappi e Massetti – ha deciso, nell’ambito delle numerose esigenze presenti sul territorio, di dare priorità a questa strada, che nei mesi estivi ha un elevato transito veicolare, grazie all’attrattiva creata dagli importanti scavi etruschi e dai prestigiosi reperti presenti nel Museo Isidoro Falchi».

«Manteniamo – dichiarano Nappi e Massetti – le promesse fatte in campagna elettorale Stiamo realizzando, con una programmazione puntuale e attenta, nonostante le restrizioni economiche che investono le amministrazioni comunali, soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, quanto prospettato ai cittadini e questo intervento regalerà maggiori benefici anche all’intero indotto economico della zona».

«Abbiamo messo in atto – proseguono i due amministratori – tutte le attenzioni possibili per ridurre al minimo i disagi agli utenti e siamo consapevoli di dare una maggiore garanzia di sicurezza e incolumità ai cittadini compiendo un investimento economico che ridurrà per il futuro i costi dell’ente, evitando continue manutenzioni provvisorie e non risolutive»

«Questi lavori – concludono Nappi e Massetti – erano fortemente atteso dal territorio. Negli ultimi anni un sempre maggiore degrado con dissesti causati dalla mancanza di resistenza della fondazione stradale ha reso inevitabile un intervento tempestivo. Un ringraziamento va al personale degli uffici comunali, che ha seguito costantemente queste opere in modo da ottenere la consegna in tempi veloci».

Commenti