Il Comune vende i “gioielli di famiglia”: tra terreni e immobili ecco cosa si può comprare

MAGLIANO IN TOSCANA – Quattro immobili e quattro terreni valutati, complessivamente, a base d’asta, quasi 385mila euro, ma che potrebbero rendere molto di più con gli eventuali rialzi. Il Comune di Magliano in Toscana cederà alcune proprietà in una vendita con asta pubblica le cui offerte segrete verranno valutate il 1° luglio.

Il bene da cui l’amministrazione conta di ricavare di più è l’ex Mattatoio di via del Madonnino a Magliano il cui valore di partenza è fissato in 168mila euro. L’immobile su cui, però, potrebbe esserci maggior interesse è un appartamento in via Oberdan, fronte Mura, e con vista panoramica, il cui prezzo parte da 150mila euro. Tra gli altri immobili ne spicca anche uno a Montiano in via Borgo di Mezzo (già via Cavour) valutato 50mila euro e l’ex ambulatorio di Montiano, in località Poderone, con base d’asta 10mila euro.

Dei quattro terreni invece, due, pur essendo di proprietà comunale di Magliano, si trovano sul territorio di Scansano e si tratta di due ex sorgenti, una dell’ex acquedotto di Montiano, in località Fonte del Pippi, ed una dell’ex acquedotto di Pereta, in località Civitella Bassa, entrambi valutati 1500 euro. L’amministrazione cede poi un terreno agricolo in via dei Mille (già via Garibaldi) a Magliano con base d’asta 1500 euro ed un terreno urbano in via della Torre a Pereta, valutato duemila euro.

“Negli anni questa operazione ha permesso di vendere diversi beni comunali non più utilizzati – afferma il sindaco Diego Cinelli – Il ricavato verrà reinvestito in opere pubbliche. L’alienazione dei beni comunali, oltre alla possibilità di effettuare investimenti, ci permette di risparmiare risorse in quanto questi, seppur inutilizzati, hanno comunque dei costi di manutenzione e di sicurezza che vanno a pesare sulla collettività”.

La procedura, oltre all’offerta segreta, prevede il deposito del dieci per cento del valore del bene a base d’asta. Le proposte di acquisto dovranno pervenire agli uffici comunali entro le ore 12 del prossimo 30 giugno. Tutte le informazioni possono essere reperite sul sito www.comune.magliano-in-toscana.gr.it nella sessione “amministrazione trasparente”. Per alcuni beni è possibile effettuare il sopralluogo previo appuntamento con il settore tecnico del Comune entro il 10 giugno.

Commenti