Tempio crematorio: inizia il periodo di prova. Presto l’inaugurazione a Grosseto

GROSSETO – Oggi è arrivato il via libera alla consegna anticipata del tempio crematorio. Il forno entrerà in funzione in queste ore per il periodo di prova imposta dall’Autorizzazione unica ambientale che servirà a monitorare il servizio. La giunta comunale intanto ha provveduto all’approvazione delle tariffe e presto si procederà con la carta dei servizi.

“Ci si avvia verso l’entrata in funzione di un servizio che sarà a disposizione della città e dell’intera provincia di Grosseto – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore Riccardo Megale -: un’opera richiesta dai cittadini che altrimenti erano costretti a fare riferimento ad altre città per salutare i loro cari. La consegna è avvenuta a lavori in corso per rendere operativo l’impianto fin da subito in attesa che si concludano le opere esterne. Non appena il cantiere sarà chiuso procederemo all’inaugurazione”.

Il forno crematorio di Grosseto, infatti, è un’opera in project financing, ovvero l’azienda Altair Spa lavora in regime di concessione trentennale su suolo pubblico investendo proprie risorse economiche per poi gestire direttamente il servizio fino alla scadenza dell’accordo.

Commenti