Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Vacanze insieme”: al via il bando per organizzare campi estivi per bambini e ragazzi

Più informazioni su

FOLLONICA – L’Amministrazione comunale di Follonica, viste le “Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza covid– 19″ ed anche le “Linee guida della PCM Dipartimento della famiglia” per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza covid– 19″, ha pubblicato l’avviso pubblico di manifestazione di interesse per la realizzazione di progetti estivi consistenti in attività ricreative, educative e sportive per bambini e ragazzi.

Il Comune di Follonica si rivolge, quindi, agli operatori del settore interessati a realizzare progetti estivi (campus) destinati a bambini e ragazzi da 3 a 14 anni. Di fatto sono destinatari dell’avviso quei soggetti che vorranno dare disponibilità nel cercare di creare centri di gioco, di svago e di socializzazione nell’ambito delle linee dettate dalla Presidenza del Consiglio dei ministri e nel rispetto delle vigenti normative anti covid– 19.

Il progetto, denominato “Vacanze insieme estate 2020″, ha l’intenzione di promuovere, e eventualmente sostenere, attività estive di carattere ludico, educativo e ricreativo rivolte a bambini e ragazzi nel corso dei mesi di giugno, luglio e agosto 2020: possono partecipare tutti gli operatori del settore, imprese, cooperative, associazioni sociali, culturali o sportive, che hanno interesse a proporre e realizzare progetti di questo tipo, sulla base delle direttive del dpcm del 17 maggio scorso e dell’allegato 18 al predetto decreto, nonché in conformità alle Linee guida del Dipartimento per le Politiche della famiglia, che contengono i parametri standard per:

accessibilità agli spazi; standard per rapporto tra bambini/ragazzi e spazio disponibile; rapporto numerico tra personale e bambini e strategie per il distanziamento fisico; formazione degli operatori; modalità organizzative con particolare riferimento alle regole di igiene; accoglienza e modalità organizzativa per i bambini/ragazzi con disabilità.

La manifestazione di interesse dovrà essere inoltrata al Comune (destinatario: ufficio servizi socio educativi) e pervenire via PEC (indirizzo PEC: follonica@postacert.toscana.it) entro il 3 giugno, compilando in tutte le sue parti e sottoscrivendo la scheda appositamente predisposta che è strutturata in modo da contenere le informazioni minime relative alla progettualità.

La scheda può essere accompagnata da una relazione (max 10 pagine carattere Times New Roman 12 o equivalenti) in cui sia descritto in maniera più esaustiva il progetto.

Non sono ammesse documentazioni in formato fotografico, ad eccezione di quelle inerenti il documento di identità. Utilizzare formato pdf o p7m.

I soggetti proponenti possono, nell’ambito della predetta relazione, sottolineare gli aspetti di rilevanza (sociale, educativa, sportiva ecc.) che ritengono meritevoli di attenzione e di sostegno da parte dell’Amministrazione e l’eventuale contributo richiesto.

Per maggiori informazioni è possibile consultare l’ avviso pubblicato all’Albo Pretorio on line sul sito www.comune.follonica.gr.it oppure contattare l’Ufficio Servizi socioeducativi: Cinzia Niccolini tel. 0566. 59411 mail socioeducativi@comune.follonica.gr.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.