“Diversità dei materiali di origine animale”: il nuovo webinar del polo universitario. Come partecipare

GROSSETO – Giovedì 21 maggio alle ore 15, collegandosi al link https://meet.google.com/yrz-mcio-etk, sarà possibile seguire il terzo appuntamento con la scienza messo a disposizione di studenti, insegnanti e tutti gli interessati alla materia dalla Fondazione Polo Universitario Grossetano e dall’Università di Siena.

La professoressa Daniela Marchini del Dipartimento Scienze della Vita dell’Università di Siena affronterà un argomento particolarmente affascinante, cioè quello dei materiali di uso comune di origine biologica.

“Diversità dei materiali di origine animale: dalla seta al filler antirughe” è il titolo della conferenza che svelerà cosa hanno in comune una ragnatela, un corno di rinoceronte, le corde di una racchetta da tennis e un filler antirughe. Essi sono materiali biologici di origine animale, basati su proteine fibrose o su mucopolisaccaridi.

Il seminario vuole focalizzare l’attenzione sulla diversità e sulla meraviglia dei materiali biologici, la cui struttura è dovuta a sua volta all’arrangiamento tridimensionale delle macromolecole coinvolte, ma anche sulla funzione di questi materiali in relazione alla vita degli animali che li producono.

La tematica, di ampio interesse, è stata sviluppata per gli insegnanti delle scuole superiori (per spunti di didattica innovativa) ma anche per gli studenti che, attraverso i biomateriali e al loro utilizzo da parte dell’uomo, possono incuriosirsi al Regno animale e aprirsi a collegamenti tra micro e macrostrutture, forma e funzione. La durata del seminario on line sarà di circa un’ora e l’accesso è libero e gratuito.

La professoressa Marchini si è laureata in Biologia nel 1986, ha svolto sia il Dottorato di ricerca che il post-dottorato in Biologia Animale presso l’Università di Siena. Ha svolto attività di ricerca presso il Department of Human Genetics, State University, Leiden (NL) e dal 2014 è Professore associato in Zoologia, Biologia, Reproductive Biology of Pest Insects ed Anatomia comparata. E’ delegata all’Orientamento del Dipartimento di Scienze della Vita e Referente, per l’Ateneo di Siena, del Piano Nazionale Lauree Scientifiche Biologia e Biotecnologie: è impegnata nella formazione degli insegnanti di Scienze delle scuole secondarie (Tirocinio Formativo Attivo, Percorsi Abilitanti Speciali, Percorso Formativo 24 CFU). Si occupa di biologia della riproduzione degli insetti, con un approccio morfo-funzionale e biochimico, in particolare del trasferimento e immagazzinamento degli spermatozoi e del secreto delle ghiandole accessorie. Interesse di ricerca sono anche i peptidi antimicrobici correlati alla riproduzione animale.

Commenti