Gavorrano bene comune: «Assisteremo ad un allargamento della maggioranza verso destra?»

GAVORRANO – “Partendo dal presupposto che gli attacchi fatti dal consigliere Andrea Maule, esponente della destra in Consiglio comunale, sono per noi medaglie, soprattutto sono la riprova che stiamo lavorando nella giusta direzione con le iniziative che stiamo portando avanti”.

A scriverlo, in una nota, il Movimento Gavorrano bene comune in risposta agli attacchi di Maule alla capogruppo Patrizia Scapin.

“Fino ad oggi il consigliere Maule si è distinto per l’attacco continuo alle altre opposizioni – proseguono -, di fatto comportandosi come un consigliere della maggioranza. Come Movimento Gavorrano bene comune, in questo periodo abbiamo fatto la scelta di abbassare i toni e di collaborare, in quanto davanti ai problemi provocati dalla pandemia, crediamo che la politica debba collaborare per il bene dei territori e dei cittadini.

Maule però ci costringe ad una risposta. Chiariamo da subito che sarà la prima e l’ultima volta, perché non lo riconosciamo come interlocutore politico, quindi, questa sarà l’unica porzione del nostro tempo che perderemo per tutta la legislatura, poiché a Movimento Gavorrano bene comune il pensiero di Maule non interessa per la parte politica che lui tenta di rappresentare, anche perché con parte della sua coalizione abbiamo smesso di parlare nel ’45.

Vorremmo ricordargli che si è trovato in Consiglio comunale a seguito di diverse dimissioni di rappresentanti della sua lista ed è lì per fare opposizione, ma a dire il vero lo troviamo spesso assente, anche se presente ai lavori del Consiglio comunale oseremo dire spaesato, privo di verve politica salvo svegliarsi come se fosse telecomandato per attaccare il nostro movimento.

Vorremmo precisare che l’attacco sul gioco d’azzardo fatto dal consigliere Maule ci fa sorridere in quanto affronta un tema sul quale è di una impreparazione assoluta, non conosce neppure gli argomenti che noi affrontiamo in tutta Italia da molti anni.

Il consigliere Maule dorma pure sonni tranquilli, perché noi continueremo a lavorare ed essere presenti sul territorio, nel portare avanti tutte le tematiche che ci interessano e che interessano i cittadini che ci hanno votato.

Ci rivolgiamo anche al sindaco, che ci ha scritto alcune note prima dell’articolo del consigliere Maule. Gli vogliamo dire che è molto strano, che il primo cittadino utilizzi una minoranza per attaccare un’altra minoranza. Quindi ci sorge spontanea una domanda: ma a Gavorrano abbiamo lavori in corso? Dobbiamo assistere ad una evoluzione della maggioranza e un suo allargamento a destra?

Come dice una famosa canzone “lo scopriremo solo vivendo” – concludono -, pertanto invitiamo il sindaco a rispondere politicamente, senza nessuna irritazione o remora, alle proposte avanzate dal gruppo Gavorrano Bene comune nella mozione”.

Commenti