Atti vandalici al cimitero, il sindaco: «Siamo scioccati, sono in corso le indagini» fotogallery

SCARLINO – Nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 maggio ignoti si sono introdotti nel cimitero comunale di Scarlino e hanno danneggiato alcune tombe. L’atto vandalico è stato scoperto dal custode che ha avvisato immediatamente le Forze dell’ordine. I malintenzionati hanno rotto la parte superiore di alcuni sepolcri, lasciando tra le tombe alcuni teli di plastica.

«Siamo scioccati – dichiara il sindaco Francesca Travison –: intorno alle 9.30 il comandante della Polizia municipale mi ha informato che nella notte qualcuno si era introdotto nel cimitero comunale e aveva danneggiato alcune tombe. Sono stata sul posto per verificare personalmente l’accaduto. Sono intervenuti anche i carabinieri che hanno rilevato le tracce lasciate dai vandali. In un momento difficile come quello che stiamo attraversando non ci aspettavamo un tale spregio, che non trova giustificazione alcuna».

L’Amministrazione comunale provvederà ad avvertire le famiglie cui sono state deturpate le tombe dei propri cari. Il cimitero comunale ha riaperto l’accesso ai visitatori nel corso della mattinata di sabato 16 maggio.

Commenti