“Dammi i soldi o ti ammazzo”: rapina nel negozio. Arrestato 20enne maremmano

SATURNIA – I Carabinieri della Compagnia di Pitigliano hanno tratto in arresto un 20enne del luogo per rapina ai danni di un negozio di alimentari della zona. Verso le 12:30 , infatti il ragazzo, con il volto travisato da un foulard, occhiali da sole e guanti calzati, si era introdotto all’interno di un negozio di generi alimentari di Poggio Murella, frazione del comune di Manciano.

Arrivato alla cassa, il soggetto aveva esibito alla proprietaria un biglietto con scritto “Dammi tutti i soldi, zitta o ti ammazzo”, puntandole contro una pistola: la donna spaventata aveva consegnato immediatamente l’incasso al ragazzo che immediatamente si dileguava, fuggendo per le campagne circostanti.

La proprietaria, appena si è ripresa dallo spavento ha avvertito immediatamente il 112: sul posto si sono prontamente portati i militari della compagnia di Pitigliano che hanno iniziato le ricerche e la raccolta di tutte le informazioni che potessero essere utili all’individuazione del soggetto. Grazie anche alla perfetta conoscenza del territorio, le attenzioni dei carabinieri si sono concentrate su un soggetto residente in zona con alle spalle dei precedenti per reati contro il patrimonio: ed è cosi che i militari della stazione di Saturnia e dell’aliquota operativa dopo un perquisizione domiciliare sono riusciti a recuperare sia il denaro, restituito per intero alla proprietaria che a ritrovare l’arma usata per la rapina, che il ragazzo aveva occultato in un prato vicino ad un casolare. Il soggetto, un 20enne residente proprio nella frazione di Poggio Murella, è stato cosi tratto in arresto e portato presso il carcere di Grosseto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti