Politica

Inceneritore di Scarlino, Stella e Maestrini: «Sconcertati. Speriamo che il sindaco mantenga la posizione»

Scarlino Energia Inceneritore 2018

SCARLINO – Anche i capi gruppo Marcello Stella (Scarlino Insieme) e Roberto  Maestrini (Pensiamo Scarlino)  mostrano «sconcerto e rabbia per l’avvio da parte della Regione Toscana del procedimento di valutazione per la ripartenza dell’impianto di incenerimento di Scarlino.  Dopo anni di lotte, iniziative e sentenze ci ritroviamo ancora una volta a discutere la partenza di un impianto per il quale i cittadini, i comitati e le istituzioni coinvolte hanno espresso la loro ferma contrarietà in relazione anche alle sentenze, non ultima quella del Consiglio di Stato, succedutesi negli anni».

«L’avvio del procedimento per la concessione della  valutazione impatto ambientale (VIA) e dell’autorizzazione integrata ambientale (AIA) appaiono come una forzatura soprattutto contro il volere dei cittadini e del territorio che  hanno sempre espresso la loro contrarietà alla ripartenza dell’impianto per  tutelare l’ ambiente  e la salute dei cittadini. Inoltre ci sembra inopportuno in un momento di emergenza sanitaria  che ha prodotto una crisi generale mondiale  che ci impone di riflettere sulla necessità  di maggiori tutele ambientali e sanitarie, voler ripartire con un iter di questo tipo».

«Speriamo anche che la posizione di contrarietà del sindaco sia confermata fino in fondo, visto che a livello nazionale il partito che la appoggia ha più volte ribadito di essere favorevole all’incenerimento dei rifiuti e all’apertura di nuovi impianti sul territorio nazionale. I nostri gruppi comunque, nel riconfermare la loro contrarietà all’impianto si rendono disponibili per qualsiasi iniziativa che vada in tale direzione, a partire dalla mozione condivisa che sarà presentata in consiglio comunale e che da mesi vede coinvolti i capigruppo di tutte le forze politiche».

leggi anche
coordinamento comunale di Forza Italia Scarlino
Scarlino
Inceneritore, Forza Italia: «La Regione pensa al profitto economico sulla pelle dei cittadini»
Manifestazione antifascista Anpi 8 settembre 2018 Pci Partito comunista italiano
Scarlino
Inceneritore, Pci: «In 40 anni tanto teatro ma nessun progetto alternativo»
Maurizio Russo
Scarlino
Inceneritore, Russo: «La posizione dei politici è di “no a prescindere”. Ma nessuno propone alternative»
Scarlino Energia Inceneritore 2018
Scarlino
Destri: «Il procedimento per la Via all’Inceneritore è uno schiaffo al territorio»
Scarlino Energia Inceneritore 2018
Politica
Inceneritore, Forza Italia: «Ci mancavano solo i carri armati di Giani. Basta accanirsi sulla Maremma»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI