Quantcast

La Filarmonica città di Grosseto festeggia il 240esimo anniversario con l’Ave Maria di Schubert

GROSSETO – L’Ave Maria di Schubert suonata dalla tromba di Romano Alpini. La Società Filarmonica città di Grosseto festeggia così il 240° anniversario della sua fondazione, che coincide con la festa della Madonna delle Grazie.

«Nel 1780 alcuni musici professionisti e dilettanti suonavano per le feste di maggio e nacque nella nostra città un’associazione musicale – raccontano dalla Filarmonica -. Inoltre già nel gennaio 1759, quando venne incoronata l’immagine della Madonna delle Grazie venerata nella cattedrale, furono chiamati per celebrare l’avvenimento “scelti musici e suonatori”.
Desideriamo pubblicare un articolo presso il vostro giornale».



«In occasione di questa ricorrenza abbiamo realizzato un video: solista prima tromba Romano Alpini suona l’Ave Maria di Schubert – prosegue Emanuela Bambagioni -. Il video è stato realizzato dal M° della banda Davide Salvestroni».

«Non potendo festeggiare in Duomo abbiamo scelto di farlo così» sottolinea il presidente della società Angelo Grippa.

Commenti