La Coop aiuta la Misericordia: al via la “spesa sospesa” nei negozi del paese

MONTE ARGENTARIO – La Coop viene in aiuto della Confraternita di Misericordia di Porto Santo Stefano con la “spesa sospesa”, grazie alla quale i suoi clienti potranno donare un euro o 5 euro alla cassa che saranno destinati alle famiglie che l’associazione sta assistendo in questo periodo di crisi.

In più la Coop si impegna a raddoppiare l’importo di ogni donazione che potrà essere effettuata sia nei negozi di Porto Santo Stefano che di Porto Ercole.

Il governatore Roberto Cerulli ringrazia Valeria Magrini, responsabile delle politiche sociali di Unicoop Tirreno, e anticipatamente coloro che vorranno fare questa piccola donazione. Su questa bella iniziativa la Misericordia fornirà periodici aggiornamenti.

Inoltre da oggi, lunedì 4 maggio, i volontari della Misericordia effettueranno la consegna a domicilio di altre mascherine messe a disposizione dall’amministrazione comunale e riservate ai residenti di età superiore ai 75 anni (nati fino al 1945 compreso) su tutto il territorio comunale. In tal modo saranno alleggerite le farmacie (che continuano ad essere l’unico posto dove si possono ritirare le mascherine gratuite della Regione) e limitate le uscite delle persone più anziane e quindi a rischio.

Ulteriori iniziative, di cui daremo puntuale informazione, saranno attuate nei prossimi giorni.

Commenti