Quantcast

Post su Faccetta nera, Sinistra italiana: «Il sindaco riveda la sua decisione e allontani Pallini»

Più informazioni su

MANCIANO – “Quello che è successo nel Comune di Manciano proprio nel giorno della liberazione è inaccettabile”.

A scriverlo, in una nota, Sinistra italiana Federazione di Grosseto e di Manciano

“Ormai la vicenda è nota a tutti – proseguono da Sinistra italiana -: un vicesindaco che esprime apprezzamento ad una canzone simbolo del Ventennio è un cazzotto nello stomaco a chi crede nei valori dell’antifascismo e soprattutto della Costituzione. La stessa Costituzione che per gli amministratori deve essere la guida nel proprio mandato. Ed è un gesto imperdonabile averla macchiata esprimendo apprezzamento per un simbolo fascista.

Questa non può essere catalogata come una leggerezza, ma anzi il gesto va condannato con forza come hanno fatto altre forze politiche e associative.

Al sindaco chiediamo – concludono -, se si riconosce nei valori costituzionali e quindi antifascisti, di rivedere la sua decisione e di allontanare il vicesindaco dalla sua carica”.

 

Più informazioni su

Commenti