Va a fare la spesa, paga 30 euro di merce e ne ruba cento tra Limoncello e Campari

Più informazioni su

GROSSETO – Cento euro di merce non pagata, tra cui liquori e alcolici, come il Limoncello e il Campari. Cento euro di spesa rubata a fronte di 30 pagati.

Una donna è stata denunciata dopo il tentato furto alla Conad Aurelia Antica a Grosseto. La donna, italiana, aveva usato il salvatempo per fare la spesa “dimenticando” però di passare parte della merce messa nel carrello. Giunta alla cassa aveva pagato 30 euro, ma quanto rubato ammontava invece ad un valore di cento euro.

Non appena varcata la cassa la donna è stata immediatamente fermata dalla vigilanza. «La “cliente” probabilmente non sapeva che i prodotti che vengono depositati nel carrello ma non vengono registrati sul terminale sono immediatamente segnalati dal sofisticato sistema di tracciatura dei prodotti – affermano da Conad -. Infatti gli innovativi e sofisticatissimi sistemi di sicurezza installati nei tre Conad di Grosseto, lo diciamo già da tempo, non consentono in nessun modo di poterla fare franca, si viene con certezza smascherati e con altrettanta sicurezza denunciati».

Più informazioni su

Commenti