“Chi può mette, chi non può prende”: al via l’iniziativa di spesa solidale dell’Avis

MANCIANO – La sezione Avis di Manciano, impegnata nella accezione più ampia del dono. Il sodalizio presieduto da Massimo Maruccia ormai da qualche giorno ha intrapreso una iniziativa di spesa solidale, per essere di aiuto alla parte più debole della comunità in un momento non certo facile quale l’attuale.

“Chi può mette, chi non può prende”, una sorta di motto della solidarietà ai tempi del coronavirus, è la frase che si legge sulle cassette colorate che ogni giorno si riempiono grazie ad Avis e alla collaborazione di tanti cittadini, consentendo a chi è in difficoltà di usufruire gratuitamente di generi di prima necessità.

“La cultura del dono è nel nostro Dna – afferma il presidente Maruccia -. Così quella presa con il consiglio è stata una decisione pressoché naturale, di cui abbiamo avuto l’appoggio dell’amministrazione comunale di Manciano. E’ di grande soddisfazione vedere che tanti, come noi, danno il loro contributo verso vive situazioni difficili, facendo sentire ancora di più il senso della comunità e della umanità, che tempi così difficili hanno avuto il merito di far crescere”.

Commenti