Quantcast

Coronavirus: l’associazione Leghiamoci al mercato per donare mascherine

GROSSETO – Stamani al mercato di Campagna Amica di via Roccastrada, presso la Coldiretti di Grosseto, la presidente dell’Odv Leghiamoci, Antonella Argiolas, e il membro del consiglio direttivo dell’associazione, Concetta Relli, hanno donato ai produttori e alle persone che facevano la spesa le mascherine per la protezione di tutti.

Leghiamoci Odv è un’organizzazione di volontariato che si occupa di promuovere vari settori, dalla cultura al sociale, dal turismo alle attività produttive, dalla formazione allo sport.

In concomitanza con l’emergenza Covid-19 è stata promossa una raccolta fondi, nata dall’idea del membro del direttivo Concetta Relli, con il sostegno della collega Lucia Morucci, che, al momento, ha superato i duemila euro per realizzare mascherine da distribuire tra i cittadini, gli esercenti ed i lavoratori dei servizi essenziali.

“Dopo aver donato le mascherine agli autisti di Tiemme, agli agenti della Polizia Penitenziaria ed agli esercenti del mercato coperto – afferma la presidente di Leghiamoci Antonella Argiolas – abbiamo scelto i titolari delle attività del mercato di Coldiretti. Chiunque svolga una professione a contatto con il pubblico è esposto al rischio Coronavirus e, dunque, ha bisogno di protezioni. Con questo gesto, però, come Leghiamoci vogliamo anche lanciare un messaggio forte, su cui Coldiretti da anni si batte: mangiate italiano, mangiate locale”.

“I prodotti del territorio sono quelli la cui qualità può essere sempre verificata e che danno maggiori garanzie in una fase di emergenza sanitaria come quella attuale. Con questo gesto – aggiunge la Argiolas- vogliamo dire anche grazie ai nostri produttori che, con il loro lavoro, assicurano quotidianamente sui banchi di mercati e supermercati prodotti di prima necessità”.

Coldiretti sostiene questo con le proprie azioni quotidiane e attraverso una politica associativa incentrata sui valori della vita e della solidarietà.

“Ringrazio vivamente l’associazione Leghiamoci per il bel gesto di solidarietà, ricordando anche il valore sociale ed economico dei mercati di Campagna Amica – afferma Pietro Greco, direttore di Coldiretti Grosseto – che oltre a dare la possibilità al cittadino di fare una spesa sana e sicura, aiuta l’economia territoriale garantendo un reddito certo ai piccoli produttori locali. Stiamo poi attuando a Grosseto l’azione di difesa del territorio, dell’economia e del lavoro con la campagna #MangiaItaliano per far conoscere il valore della più grande ricchezza del Paese, quella enogastronomica, con in prima linea schierati i mercati degli agricoltori e gli agriturismi di Campagna Amica che effettuano anche consegne a domicilio per chi non può uscire di casa”.

“In questo momento di emergenza – conclude Greco – Coldiretti Grosseto rinnova l’appello anche ai supermercati affinché sia privilegiato negli approvvigionamenti delle industrie e della distribuzione commerciale il Made in Italy per aiutare il più possibile le nostre aziende in difficoltà affinché possano il prima possibile risollevarsi”.

Commenti