Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Due violazioni alla quarantena su 5 mila controlli: «Nel week-end concentrati su chi viene da fuori»

GROSSETO – 187 controlli nelle attività commerciali (31 su segnalazione e 156 su iniziativa della Polizia municipale) tra cui sono emerse dieci violazioni. Sono solo una parte dei controlli che la Polizia municipale sta portando avanti dal 9 marzo sino ad oggi (quindi nell’ultimo mese).

Ai controlli negli esercizi commerciali si aggiungono quelli su auto e cittadini a piedi denominati “Io sto a casa”. 409 le postazioni di controllo predisposte con 88 pattuglie (dato quest’ultimo dal 23 marzo): 2020 le auto controllate, 2807 le persone, 177 le violazioni accertate.

Infine 5525 controlli sulla quarantena con due violazioni accertate e, anche in questo caso, 88 pattuglie impiegate. Il tutto per un totale di oltre 30mila euro di multe.

Insomma i controlli ci sono, e verranno intensificati proprio per evitare che questo fine settimana di Pasqua e Pasquetta la gente prenda sottogamba il rischio. E anche per evitare che qualcuno decida di passare in Maremma il ponte, magari venendo da fuori regione.

Non a caso i controlli ai varchi sono stati intensificati, e questo week-end le pattuglie della municipale saranno in strada sino all’alba per bloccare eventuali furbetti che potrebbero pensare di scendere in Maremma approfittando della notte.

Come assicura l’assessore alla Polizia municipale Fausto Turbanti, sinora non si sono trovate situazioni eclatanti, anzi, in giro, da Alberese a Marina, non c’è nessuno. L’invito dell’amministrazione, però, è, se si viene a conoscenza di situazioni anomale, a denunciare: non su Facebook o sui social, ma chiamando la polizia municipale (0564.23000) o gli altri numeri di soccorso, 112, 117, 113.

Quella dei controlli è però solo una parte del lavoro che sta impegnando l’amministrazione comunale grossetana nell’affrontare l’emergenza Coronavirus.

«Il Coronavirus ha drasticamente modificato la vita di ognuno di noi: personale, lavorativa, sociale – afferma il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna -. Fin dall’inizio di questa emergenza sanitaria il Comune ha messo in moto la sua macchina organizzativa, attraverso il Coc (Centro operativo comunale), per gestire al meglio ogni singola azione rispetto alle indicazioni normative, al trattamento dei soggetti contagiati e in quarantena, al sostegno alle famiglie; e tutto questo con personale proprio e con l’ausilio del mondo del volontariato».

«Molto è stato fatto e grazie a questo apparato composto da più anime dell’amministrazione e grazie anche alla collaborazione dei cittadini e alla luce di un mese di duro lavoro mi sento di dire che Grosseto si è rivelata una città modello».

«Dai controlli effettuati, dalle segnalazioni arrivate, dal contributo che molti grossetani hanno voluto dare ne è uscito fuori un vero esempio di città virtuosa, dove il pubblico e il privato hanno agito in perfetta sintonia per contrastare l’emergenza, dove il singolo cittadino è stato al fianco dell’altro come ha potuto; penso ai tanti cuori grossetani che hanno voluto dare il loro apporto con consegne gratuite, con la realizzazione di mascherine, con l’offerta di cibo e altri tipi di supporto al solo fine di bene».

«Ecco quindi che in prospettiva del week-end pasquale intensificheremo sì i controlli, perché sarebbe deleterio abbassare proprio ora la guardia, ma siamo certi che i grossetani continueranno a fare la loro parte per uscire quanto prima da questo eccezionale evento, avendo come priorità assoluta la salute delle persone, senza dimenticare l’economia: alle tante serrande abbassate, alle aziende che hanno dovuto rimodulare la loro produzione, alle tante famiglie che per motivi legati al lavoro si trovano in difficoltà. Insieme ce la faremo. E intanto ai grossetani dico grazie!».

IL PRESENTE

In ottemperanza ai decreti e alle disposizioni governative e regionali sarà predisposta una serie di misure finalizzate al rispetto delle regole, a partire dalla regola per eccellenza: Stare a casa!

– Manifesto 6×3: in adesione alla campagna di sensibilizzazione per rimanere a casa.

– Provvedimenti per il week end di Pasqua:

si intensificheranno i controlli della Polizia municipale agli ingressi della città e ai varchi soprattutto verso il mare

– Operatività del Coc (Centro operativo comunale) h24

consegna mascherine coronavirus

DISTRIBUZIONE MASCHERINE

(pag. 17 REPORT infondo alla pagina)

IL RESOCONTO DAL 7 MARZO AL 9 APRILE

7 marzo 2020: apertura del Coc (Centro operativo comunale) nella sede della Protezione civile del Comune al comando della Polizia municipale per affrontare l’emergenza da virus Covid-19

Gruppo di lavoro permanente con a capo il sindaco. Ne fanno parte l’assessore alla Protezione civile e alla Polizia municipale, Fausto Turbanti, il segretario generale Luca Canessa, il dirigente e comandante della Polizia municipale Paolo Negrini e personale dell’Ente con con responsabilità e ruoli differenti. Il coordinamento è affidato a Francesco Bettazzi.

É composto da varie professionalità e competenze che interessano tutte le funzioni dell’ente; in particolare il personale del Coc è suddiviso in segreteria, pianificazione, sanità e sociale, volontariato, materiali e mezzi, servizi essenziali, viabilità, telecomunicazioni e sistema informatico, assistenza alla popolazione, informazione e comunicazione, gestione dei rifiuti e ambiente.

Scopo

Coordinare e gestire tutte le misure adottate da Governo, Regione e Comune nell’ambito dell’emergenza Coronavirus, in termini di controllo e monitoraggio della situazione, supporto alla popolazione, ai contagiati, ai cittadini in quarantena e al resto della cittadinanza, ma anche coordinamento del volontariato.

Il tutto in stretta sinergia e collaborazione con l’Asl, le Forze dell’ordine e le Forze armate sotto l’egida della Prefettura.

Prima ancora dell’apertura del Coc, era stata costituita dal sindaco anche una Task force interna con assessori, dirigenti e altro personale dell’Ente.

INFORMAZIONI e COMUNICAZIONI

Contatti Coc:

-4 linee telefoniche, attive tutta la settimana dalle 7 all’1 di notte

-due indirizzi email

Sono circa 4000 le chiamate gestite dal 7 marzo al 4 aprile

(la maggior parte riguardano gli spostamenti e i codici Ateco)

– Attività di info ai cittadini

Comunicazioni aggiornate in tempo reale attraverso

tutti i canali social (Facebook sindaco e Comune)

comunicati

video conferenze

volantini affissi in diversi luoghi pubblici sui comportamenti da tenere

megafono che passa per le vie della città a ricordare le indicazioni

sito internet istituzionale del Comune di Grosseto con spazi ad hoc in Home page e nel banner che rimanda a una sezione dedicata alla Protezione civile

Si tratta di pagine con informazioni e contenuti specifici sul Coronavirus e suddivise in:

– Informazioni generali su Covid-19I

– Monitoraggio dell’epidemia (pag. 13 REPORT)

– Provvedimenti normativi

– Istruzioni fondamentali

– Attività e iniziative del Comune

– Numeri utili

PRESENZA SUL TERRITORIO – SICUREZZA

– TUTTI I CONTROLLI (vedi pag. 18 REPORT)

– Ordinanza di chiusura degli accessi alle Mura medicee, ai cimiteri, agli argini dei fiumi e alle spiagge

Attivato il servizio di controllo aereo, attraverso l’utilizzo di un drone per controllare gli spazi verdi, gli argini, le ciclabili e i parchi, anche nelle frazioni

– Grafici varchi elettronici (vedi pag. 14 REPORT)

Si registra un netto calo dei flussi dei veicoli durante la settimana dall’inizio del lockdown e ancora di più nel fine settimana (a dimostrazione del corretto comportamento dei cittadini)

ALTRE ATTIVITÀ DEL COMUNE

SOCIALE

– Il Comune stila un elenco delle attività commerciali disponibili per la consegna a domicilio di generi alimentari e di altri prodotti

– Il Comune stila un elenco delle associazioni di volontariato e aziende private disponibili per servizi di supporto psicologico telefonico alle persone in stato di bisogno

– Collaborazione con Coeso per ottenimento dei buoni spesa
– Avviso pubblico per gli operatori economici interessati ad aderire all’iniziativa i erogazione di “buoni spesa” rivolti a nuclei familiari più esposti agli effetti economici

Il Comune al fianco di chi offre servizi per i cittadini

– Assistenza ai soggetti fragili per consegna beni di prima necessità

SOLIDARIETÀ

– Sosteniamo l’ospedale di Grosseto –
Il Comune di Grosseto ha aperto un conto corrente dedicato a una raccolta fondi, per sostenere l’ospedale Misericordia nelle necessità più immediate da finanziare.
Il versamento dovrà essere intestato a Comune di Grosseto, causale: Sosteniamo l’ospedale Misericordia, IBAN IT 35 Z 01030 14300 000005128955

SERVIZI AL CITTADINO

– Dichiarazione di nascita solo in Comune

Data l’eccezionalità del momento e con spirito di collaborazione istituzionale, il Comune ha intensificato le proprie attività di Stato civile facendosi carico integralmente del servizio di registrazione delle nascite. Servizio su appuntamento (tel. ‪0564/488716‬, e-mail all’indirizzo ufficio.statocivile@comune.grosseto.it)

– Certificati anagrafici dal pc di casa

Collegandosi alla home page del Comune ed autenticandosi con Tessera sanitaria o Carta di identità elettronica nell’ultima versione (serve avere un lettore di smart card e il pin delle stesse tessere), a qualsiasi orario ogni residente può ottenere e scaricare i certificati anagrafici e di Stato civile per sé e per i componenti il proprio nucleo familiare. A breve anche con Spid (senza bisogno di lettore di carte) e da smartphone.

AMBIENTE

– Attivato un servizio straordinario di pulizia e sanificazione dei cassonetti su tutto il territorio comunale

– Attivato un servizio straordinario di pulizia e specifica sanificazione di marciapiedi e arredi urbani

– Attivata la procedura per il ritiro dei rifiuti urbani prodotti nelle abitazioni in cui si trovano i cittadini positivi al Covid-19 o soggetti a quarantena obbligatoria

SI LAVORA PER LA RIPRESA

– Nucleo Fenice –

Si tratta di un organo, promosso dal sindaco e mirato a mettere insieme tutti i soggetti che avranno un ruolo attivo nella ripresa. Il Comune di Grosseto è una delle aziende più grandi del territorio comunale, oltre ad essere baricentrico per molti procedimenti che hanno impatto sul territorio: concessioni, permessi, autorizzazioni, contributi, fiscalità, progetti territoriali, richiesta finanziamenti. Inoltre il Comune si rapporta in modo diretto e indiretto con i cittadini: ha quindi il polso anche della situazione economica e sociale. Saranno organizzati singoli tavoli che riguardano vari settori: agro-industriale-alimentare, il mondo professionale che riunisce gli ordini professionali, il mondo del lavoro con i sindacati, lo sviluppo economico con gli istituti di credito e la Camera di commercio, attività produttive e commercio, infrastrutture ed edilizia con Ance e le associazioni, turismo. Ci saranno riunioni dei tavoli operativi con tre temi principali da affrontare cioè infrastrutture e tecnologie, fiscalità e incentivi, semplificazione. A coordinare il Nucleo fenice sarà il segretario comunale Luca Canessa, mentre ogni tavolo operativo avrà un suo moderatore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.