Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, il grande cuore dei cacciatori: 4mila euro raccolti per l’ospedale di Orbetello

CAPALBIO – Continuano i gesti di solidarietà per gli ospedali maremmani impegnati nella lotta al coronavirus.

Le sei squadre e le cinque riserve di caccia del Comune di Capalbio hanno realizzato un raccolta fondi per acquistare materiale sanitario da destinare all’ospedale di Orbetello. In tutto sono stati raccolti 4.030 euro.

Le sei squadre di caccia al cinghiale del Comune di Capalbio che hanno contribuito sono: Monteverro, Terzo mondo, Capalbiese, Squadra 51 giardino, Marcola 70, Squadra La Vallerana. Le riserve che hanno contribuito sono l’Azienda faunistica venatoria Capalbiaccio, l’Azienda faunistica venatoria Lago acquato, l’Azienda faunistica venatoria Poggi alti, LìAzienda faunistico venatoria il Marchi, l’Azienda faunistica venatoria Le forane.

“Anche due cacciatori facenti parte della squadra Montevero hanno voluto dare un loro contributo personale – spiegano gli organizzatori -. Grazie quindi a Pierpaolo Filippini e a Antonio Capitani“.

“Questa goccia nell’oceano – spiegano – vuole dimostrare che anche noi cacciatori possiamo fare qualcosa di buono e aiutare la comunità in questo momento di emergenza”.

“Un grazie infinite va alla Croce rossa italiana della sezione di Capalbio, che ci ha concesso di appoggiare il ricavato sul loro conto non avendo noi un’associazione – vanno avanti i cacciatori capalbiesi -. In particolare grazie a Luigi Trabucco ed Elena Bellumori per la costante disponibilità. Un grazie ancora di cuore ad Alessio Theodoli che ci ha coordinati nei contatti con la struttura ospedaliera, ed infine un grazie al nostro sindaco Settimio Bianciardi che ci ha aiutato a trovare i migliori contatti per l’acquisto del materiale sanitario”.

Oggi è stata fatta la prima consegna di materiale sanitario, la seconda sarà effettuata dopo Pasqua.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.