Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riorganizzata l’attività oncologica tra Massa e Orbetello: sicurezza garantita anche durante l’emergenza Coronavirus

GROSSETO – Massima garanzia di continuità delle cure in totale sicurezza: questo è stato l’obiettivo della rimodulazione della chirurgia oncologica negli ospedali di Massa Marittima e Orbetello.

Qui sono state trasferite tutte le strumentazioni del caso, tra cui il robot Da Vinci, per ricreare le stesse condizioni che consentono di eseguire gli interventi come all’ospedale Misericordia, attualmente riservato alla gestione dei pazienti positivi al Covid 19, con quadro clinico critico.

I pazienti che devono fare un’operazione per patologia oncologica possono fare affidamento sulla competenza e sulla professionalità dello stesso team di chirurghi, anestesisti, infermieri, intensivisti, ecc, di Grosseto, al momento in servizio prevalentemente negli ospedali di prossimità a rinforzare i professionisti già sul posto e garantire così piena attività h24.

L’équipe multidisciplinare oncologica assiste i pazienti all’interno dei percorsi oncologici con la stessa attenzione e la stessa qualità di sempre. Il coordinamento, rimasto all’ospedale Misericordia, e i GOM (gruppi oncologici multidisciplinari) si riuniscono regolarmente per discutere i casi clinici e prendere le decisioni più appropriate.

Sempre al Misericordia, proseguono normalmente le terapie farmacologiche, la radioterapia, le attività diagnostiche e i controlli, grazie all’impegno di tutti i reparti coinvolti nel percorso di cura che fanno il possibile in questa situazione generale di emergenza, per azzerare i disagi ai pazienti oncologici che non possono permettersi di aspettare o rimandare le cure, garantendo al tempo stesso il completo rispetto delle misure precauzionali in essere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.