Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus: prorogati i termini per il bonus bici. Come richiederlo

FIRENZE – Sarà riaperto e prorogato fino al 30 settembre 2020 il bando per l’assegnazione dei ‘bonus bici’ dal valore massimo di 150 euro, validi come rimborso per l’acquisto di bici pieghevoli da parte di abbonati ferroviari toscani che desiderano integrare l’uso di treno e bicicletta nei loro spostamenti quotidiani. Il secondo bando regionale per i ‘bonus bici’, scaduto lo scorso 31 marzo, sarà riaperto visto che l’emergenza Coronavirus e le limitazioni alla circolazione delle persone, oltre che all’apertura delle attività commerciali, ha reso impossibile per molti utenti interessati acquistare biciclette pieghevoli in tempi utili.

“Con la riapertura e l’estensione dei ternini fino alla fine di settembre – spiega l’assessore Vincenzo Ceccarelli – crediamo di venire incontro alle esigenze di vari cittadini interessati ai bonus, che però non sono riusciti ad acquistare la bici pieghevole entro la fine di marzo. Crediamo che questa misura, pensate per incentivare una mobilità più sostenibile, possa adesso rivelarsi utile anche come sostegno alle famiglie”.

“Ad oggi – conclude l’assessore – sono stati assegnati 445 voucher, per un importo complessivo di 22.250 euro”.

Hanno diritto al ‘bonus bici’ tutti gli abbonati ferroviari Trenitalia e TFT che abbiano un abbonamento annuale o almeno tre abbonamenti mensili per tratte ferroviarie toscane ed acquistino entro le date di validità del bando una bici pieghevole nuova di dimensioni non superiori a cm 80x110x45.

Tutte le informazioni per richiedere il bonus le trovate a questo link: https://www.regione.toscana.it/-/bando-in-bici-col-treno-bonus-acquisto-bici-per-i-pendolari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.