Prima ruba un fusto di birra dal ristorante, poi entra nella casa della proprietaria. Ma lei se ne accorge

Più informazioni su

FOLLONICA – Gli era andato bene il primo furto, e ha pensato di poter continuare indisturbato. Un giovane uomo di 26 anni, albanese domiciliato a Follonica, è stato arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri della compagnia del Golfo.

Lo straniero ieri si è introdotto nell’albergo ristorante il Boschetto, mettendo tutto sottosopra, e rubando alcune bottiglie di alcolici. Non contento è entrato nell’abitazione della madre del proprietario. Casa che si trova all’interno della struttura. Ha iniziato a rovistare nelle stanze a piano terra, ma la donna, che si trovava al piano di sopra, ha sentito i rumori e avvertito il figlio che a sua volta ha allertato il 112.

Gli uomini del Radiomobile, intervenuti, hanno arrestato l’uomo con in mano la refurtiva tra cui un fusto di birra. Dalle telecamere a circuito chiuso è stato possibile anche ricostruire i movimenti dell’uomo all’interno della struttura.

Sono in corso accertamenti su altri due episodi avvenuti alcune ore prima in altre strutture sul mare e che sembrerebbero ricondurre sempre allo stesso autore. L’albanese, irregolare in Italia, è stato messo agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si terrà lunedì, dopo essere stato sanzionato anche per la violazione degli obblighi per contrastare il Coronavirus.

Più informazioni su

Commenti