Coronavirus, Lamioni: «Liquidità immediata alle imprese. Seguire il modello americano»

GROSSETO – “Dopo la proroga al 13 aprile delle misure restrittive per evitare il contagio da coronavirus decisa dal Governo, è fondamentale che venga subito erogato in modo cospicuo il credito alle imprese. Molte aziende recentemente hanno dovuto chiudere, ma già avevano avuto cali di fatturato dovuti all’emergenza. Questa situazione ha aggravato le sofferenze di molte imprese, specialmente qui in Maremma”.

Così Giovanni Lamioni, presidente di Confartigianato Imprese Grosseto, che esprime poi tutta la sua preoccupazione per le conseguenze della crisi di liquidità causata dall’emergenza in corso: “Se non sarà varato immediatamente un piano straordinario del credito, che porti grandi somme di denaro anche alle piccole imprese, con la garanzia 100% dello Stato tante imprese chiuderanno e saranno costrette a ridurre il personale. Una forte erogazione di credito alle imprese, effettuata in modo veloce e semplice, senza lungaggini burocratiche, è fondamentale per la sopravvivenza del tessuto produttivo, come mi risulta stia facendo Banca Tema sul territorio”.

“Occorre aumentare il debito pubblico, anche fino al 10% del PIL, non come adesso che è al 2%. Lo Stato deve controllare le banche affinché in questo momento eroghino denaro a imprese e famiglie, per evitare una crisi economica gravissima. Tutto il sistema economico e sociale deve mobilitarsi insieme alle istituzioni per reagire – prosegue poi Lamioni -. Se si vogliono garantire posti di lavoro e ripartire dopo questa prolungata chiusura di molte attività, oltre a cancellare per i due mesi di marzo e aprile le scadenze fiscali, vanno erogate risorse immediatamente a tutte le imprese; in particolare a quelle medio piccole, che costituiscono il motore del nostro sistema economico”.

Lamioni commenta poi le misure varata negli altri Paesi dove sono state stanziate sovvenzioni immediate : “Negli Stati Uniti, il Governo è riuscito immediatamente a mettere a disposizione delle piccole imprese ingenti capitali pubblici e privati in forma di prestito garantito al 100% dall’ agenzia governativa per le piccole imprese, senza commissioni e con un tasso d’interesse dello 0,5%”.

“Le domande per ottenere questi prestiti sono approvate dalle banche lo stesso giorno della presentazione. Solo con misure simili è possibile davvero dare risposte concrete ed immediate alle imprese” conclude il presidente di Confartigianato Imprese Grosseto.

Commenti