Bonus 600 euro e baby sitter, agevolazioni mutui e affitti: Confartigianato disponibile per avvio pratiche

GROSSETO – “Per affrontare questo difficile momento di emergenza sanitaria, il Governo ha deliberato alcuni importanti aiuti. In virtù di queste iniziative Confartigianato Grosseto è disponibile, verso i propri associati ma anche per chi non lo è, a fornire gratuitamente chiarimenti, delucidazione e per la presentazione delle eventuali domande”.

Lo afferma la responsabile fiscale dell’associazione Irene Andreucci, che ricorda che dal primo aprile si potranno inoltrare le domande per i bonus previsti.

“Ricordiamo che le sedi di Confartigianato, anche se sono chiuse al pubblico, sono operative e possono essere contattate ai consueti numeri di telefono o tramite mail – spiega la responsabile -. In questo difficile momento ci siamo subito attivati per dare supporto alle nostre imprese e per fornire informazioni precise in merito al pagamento del bonus di 600 euro; al bonus baby sitter, previsto per pagare chi si prende cura dei figli a seguito della chiusura delle scuole per l’emergenza coronavirus o in alternativa al congedo parentale; alla moratoria per il mutuo; ai codici Ateco e dunque alla possibilità di lavorare; al credito d’imposta sugli affitti del mese di marzo per gli immobili di categoria C1”.

“Vogliamo che le imprese socie di Confartigianato non si sentano sole in questo momento critico – conclude -. Invitiamo dunque chi avesse dei dubbi o delle perplessità a contattarci telefonicamente nelle ore di ufficio o in alternativa a mandarci una email. Insieme valuteremo le singole posizioni e procederemo all’avvio delle relative domande”.

Per informazioni – orario di ufficio – 0564 419611 – segreteria@artigianigr.itirene.andreucci@artigianigr.it.

Commenti